facebook twitter rss

Veregrense Calcio, c’è l’addio
di Catello Cimmino

SETTORE GIOVANILE - Con una nota di vertice il presidente Simone Medici rende nota la separazione dall'esperto dirigente, con un passato da difensore professionista nelle massime serie nazionali, in gialloblù sin dalla genesi societaria
domenica 7 gennaio 2018 - Ore 04:45
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra il presidente Simone Medici, mister Emanuele Poggi e Catello Cimmino durante la fase finale Giovanissimi della scorsa stagione

MONTEGRANARO – La Veregrense Calcio, settore giovanile e scolastico, rende noto che Catello Cimmino, ex difensore centrale professionista con le maglie, tra le altre, di Milan ed Ascoli, non fa più parte dei propri quadri dirigenziali. Il sodalizio del presidente Simone Medici, nato nella stagione sportiva 2013/14, ha avuto fin dal principio in Cimmino il faro della didattica sportiva. A rendere noto quanto un comunicato diramato dalle stanze dei bottoni gialloblù.

“Con grande dispiacere l‘A.S.D. Veregrense Calcio comunica che si e’ interrotto il rapporto di collaborazione con Catello Cimmino – si legge nel dispaccio dirigenziale -. Sono passati quattro anni e mezzo da quella mattinata di luglio quando la nostra neonata associazione sportiva decise di affidare la guida tecnica ad una delle persone più esperte e capaci nel panorama calcistico regionale. Sotto la sua sapiente direzione oggi la Veregrense Calcio vanta uno staff tecnico di 14 competenti responsabili che ogni fine settimana segue in campo 200 ragazzi con 14 squadre che completano gli organici dei campionati di tutte le categorie giovanili. Il titolo di Campioni Regionali “Giovanissimi” con la conseguente partecipazione alla fase nazionale per l’assegnazione dello Scudetto ed il trasferimento di diversi giovani calciatori in società professionistiche rappresentano sicuramente il raggiungimento di un grandissimo traguardo sportivo, ma quello che più ci interessa sottolineare è il contributo affettivo che questa splendida persona ha saputo portare a Montegranaro. Grazie Catello è quello che tutti noi dirigenti, tecnici, ragazzi e sicuramente anche genitori vogliamo dirti. Tanti auguri per il proseguimento della tua carriera sportiva, ovunque essa ti porterà”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X