facebook twitter rss

Ricostruzione post-sisma:
enti locali “stazioni appaltanti”
per le procedure di gara

ANCONA - Nel corso di un seminario alla sala Coni vice commissario straordinario per la ricostruzione ha delegato ai Comuni, alle Province e agli altri enti locali interessati lo svolgimento delle procedure di gara come “stazioni appaltanti” e la conseguente realizzazione di tutti gli interventi necessari alla ricostruzione, riparazione o ripristino degli edifici pubblici e dei servizi pubblici, compresi quelli relativi ai beni del patrimonio artistico e culturale
venerdì 12 gennaio 2018 - Ore 16:21
Print Friendly, PDF & Email

“Si è svolto, alla sala Coni del PalaRossini di Ancona, un seminario di presentazione del modello organizzativo per la ricostruzione pubblica post sisma. Un incontro – il report dalla Regione – molto partecipato, promosso dalla Regione Marche, al quale erano stati invitati amministratori pubblici e tecnici che hanno risposto numerosi all’invito. Il vice commissario straordinario per la ricostruzione ha delegato ai Comuni, alle Province e agli altri enti locali interessati lo svolgimento delle procedure di gara come “stazioni appaltanti” e la conseguente realizzazione di tutti gli interventi necessari alla ricostruzione, riparazione o ripristino degli edifici pubblici e dei servizi pubblici, compresi quelli relativi ai beni del patrimonio artistico e culturale. L’obiettivo – è stato sottolineato – è offrire un ruolo sempre maggiore agli enti locali nella fase della ricostruzione. Il seminario ha illustrato le procedura di gara e progettazione per la realizzazione delle opere pubbliche danneggiate dal terremoto, oltre le piattaforme telematiche di monitoraggio della ricostruzione pubblica e delle procedure di affidamento”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X