facebook twitter rss

La Meloni presenta il simbolo di Fratelli d’Italia, Putzu: “Da noi proposte serie, non illudiamo gli elettori”

POLITICA - Il membro dell'assemblea nazionale, presente all'incontro di Bologna insieme a Marcotulli, rimarca come la Meloni sia una seria candidata premier e come il Paese abbia bisogno di scelte concrete e realizzabili
sabato 13 gennaio 2018 - Ore 16:31
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Ad inizio dicembre a Trieste il secondo congresso nazionale. Oggi a Bologna l’Assemblea nazionale. Fratelli d’Italia viaggia spedita verso le elezioni del prossimo 4 marzo e presenta anche il simbolo del partito dove campeggiano nome e cognome della sua leader e presidente, quella Giorgia Meloni impegnata nei giorni scorsi a trovare la quadra con Berlusconi e Salvini per la nascita di una coalizione che, stando ai sondaggi, potrebbe vincere le Politiche 2018.

E l’avvio della “campagna elettorale dei patrioti”, come l’ha definita la stessa Meloni, ha visto la presenza anche di Andrea Putzu, membro dell’assemblea nazionale, e Giorgio Marcotulli, coordinatore di FdI della provincia di Fermo.

“Giorgia Meloni ha voluto lanciare le proposte del programma elettorale di Fratelli d’Italia per le prossime elezioni politiche – spiega a Cronache Fermane Putzu – e ha presentato il nuovo simbolo del nostro partito, specificando il nome della nostra leader perché il mio candidato premier è Giorgia Meloni. Una sala stracolma nella quale, oltre ai membri dell’assemblea nazionale, c’erano moltissimi cittadini ad ascoltare le sue proposte per l’Italia: perché oggi più che mai gli italiani hanno bisogno di un governo che sappia risolvere concretamente i problemi urgenti per risollevare le sorti del nostro Paese. Il nostro partito ha voluto fare proposte serie, concrete e realizzabili, cercando di non illudere gli elettori. E sono certo che Fratelli d’Italia in questa tornata elettorale crescerà più del previsto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X