facebook twitter rss

Successo per il Teatro della Solidarietà: quando il dialetto diventa divertimento e sociale

PORTO SANT'ELPIDIO - Le compagnie De Fonte Jannì di Morrovale , Il Tiaeffe di Fermo, Palmense di Marina Palmense, Il Quarto di luna di Monte Urano, i Girasoli di Castelfidardo e il Teatro della Solidarietà
lunedì 15 gennaio 2018 - Ore 11:53
Print Friendly, PDF & Email

 

Successo, sabato sera, al teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio per la serata all’insegna del dialetto organizzata dal Teatro della Solidarietà.  Tutto esaurito per un appuntamento tra divertimento e socialete. Le quasi tre di spettacolo sono state condotte da Piero Buccioni presentatore storico di questa manifestazione. Le compagnie De Fonte Jannì di Morrovale , Il Tiaeffe di Fermo, Palmense di Marina Palmense, Il Quarto di luna di Monte Urano, i Girasoli di Castelfidardo e il Teatro della Solidarietà, con le loro scenette dialettali, hanno divertito la platea.

Il comico di Colorado e Zelig Nando Timoteo con i suoi interventi ‘interattivi’ con il pubblico ha strappato risate facendo sì che fosse una delle edizioni più belle in assoluto e di elevata qualità . E’ stato proiettato il saluto di Massimo Lopez. Spettacolo che è stato dedicato alla raccolta fondi per l’Ant e per la locale Croce Verde. Ha portato il suo saluto a quanti sono intervenuti il sindaco Nazareno Franchellucci. Per conto delle due associazioni beneficiarie sono intervenuti la presidente nazionale ANT Raffaella Pannuti e il presidente della Croce Verde Ezio Montevidoni. Sul palco anche David Mariani responsabile del reparto di oncologia della Clinica Villa dei Pini. Presente alla serata, patrocinata dal comune di Porto Sant’Elpidio e la collaborazione con l’assessore ai rapporti con il volontariato Annalinda Pasquali, anche Paolo Petrini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X