facebook twitter rss

Syria, Rolandi e Lodini:
a Montegranaro gli eventi
hanno le donne come protagoniste

INIZIATIVE - Giovedì la cantante aprirà giovedì la stagione teatrale con "Bellissime" e la conduttrice Rai presenterà l'iniziativa della Sutor dedicata alle donazioni. La giovane scrittrice presenterà venerdì il suo ultimo libro
mercoledì 17 Gennaio 2018 - Ore 08:31
Print Friendly, PDF & Email

Simona Rolandi

Si avvicinano due serate intense per la città di Montegranaro. Duplice l’appuntamento per giovedì 18 gennaio. Da un lato il via alla stagione del Teatro La Perla con lo spettacolo “Bellissime”, che vedrà protagonista a partire dalle ore 21.30 la cantante Syrya, accompagnata da Massimo Germini alla chitarra. Dall’altro l’iniziativa “Lo sport è salute, il dono è vita!”, organizzata dalla Sutor Basket Montegranaro con il patrocinio del Comune di Montegranaro ed in collaborazione con Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo), Avis Montegranaro (Associazione Volontari Italiana Sangue) e Aido Montegranaro (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule), alle ore 21.15 nella palestra comunale di San Liborio.

“Gli impegni già assunti dai protagonisti, come la stessa Syria nel primo caso e la conduttrice della Rai Simona Rolandi nel secondo, tutti di fame nazionale e con continue richieste da ogni parte d’Italia – commentano gli assessori Giacomo Beverati ed Endrio Ubaldi – non hanno permesso di diluire in due giorni le iniziative. Ma consapevoli che i nostri concittadini e gli abitanti delle zone limitrofe (così come quelli che in questi ultimi anni hanno scelto Montegranaro come punto di riferimento culturale) non si faranno sfuggire simili occasioni, vogliamo rimarcare come ancora una volta, grazie allo straordinario supporto dei nostri uffici come delle associazioni e delle realtà sportive cittadine, si sia riusciti a garantire due proposte uniche nel loro genere. Così, giovedì, mentre il Teatro La Perla si mostrerà in tutta la sua bellezza per ospitare un’artista talentuosa come Syria, la palestra di San Liborio ospiterà una serata incentrata sulla divulgazione del senso della donazione, tanto del sangue quanto del midollo osseo, degli organi, dei tessuti e delle cellule. Una serata alla quale prenderanno parte anche campionesse del calibro di Assunta Legnante, Clarissa Claretti, oltre a Elena Travaini e Anthony Carollo, affiancati da professionisti come la dottoressa Giuseppina Siracusa, primario del centro trasfusionale di Fermo, ed il dottor Alberto Viozzi, anestesista e coordinatore delle donazioni di organi all’ospedale di Fermo. Con loro anche i tre responsabili regionali delle associazioni Admo, Avis e Aido, rispettivamente Elvezio Picchi, Massimo Lauri e Lucia Marinangeli, che ringraziamo a nome dell’Amministrazione comunale per l’impegno profuso in questi anni. Un grazie speciale va anche alla Sutor, che si è spesa per dare forma a questo importante evento”.

A chiudere, venerdì 19 gennaio all’Auditorium Officina delle Arti, con inizio alle ore 21.15, l’incontro organizzato dall’Archeoclub d’Italia sede di Montegranaro (presieduto da Anna Maria Vecchiola) con la giovane scrittrice Silvia Lodini, autrice del libro “L’alfabeto della mente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X