facebook twitter rss

Addio a Francesco Sollini, tifoso
di lungo corso della Fermana

LUTTO - Se n'è andato troppo presto. Cuoco e ristoratore, grande tifoso dei canarini da sempre. Fra tre settimane avrebbe compiuto 55 anni. Il cordoglio della tifoseria gialloblù e di tanti ex giocatori
sabato 20 gennaio 2018 - Ore 14:01
Print Friendly, PDF & Email
La partecipazione di Francesco Sollini alla trasmissione "Salotto Canarino" di Fermo TV del 2012

Francesco Sollini

di Paolo Bartolomei

Francesco è stato sconfitto da una grave malattia che si è manifestata per la prima volta quasi tre anni fa. “Per il momento lo tengo per il collo” disse un paio di anni fa dopo l’iniziale ciclo di cure. Il primo tempo della partita si era concluso con Francesco in vantaggio.
Pochi mesi fa invece il mostro è tornato a farsi vivo e il finale di partita purtroppo lo vede perdente, ma c’è stata troppa disparità di forze in campo.

Cuoco e ristoratore, aveva gestito per tanti anni il ristorante “L’Antica Fonte” a Molini di Fermo, spesso ritrovo dei tifosi della Fermana, compreso quell’8 maggio 2011 quando il locale, affollato da tifosi e famiglie a pranzo, fu devastato dai tifosi dell’Ancona che stavano venendo a Fermo per la finale di campionato.

Era legato da una grossa amicizia con molti ex giocatori della Fermana, tra cui Roberto Avanzolini, “stella” gialloblù negli anni ’80.

Ne abbiamo passate tante insieme ! Rimarrai sempre nel mio cuore !! R.I.P grande amico mio!” scrive Avanzolini sulla propria bacheca Facebook. Giordano Paoloni: “Un pezzo di storia della Fermana e della città R.I.P Francè!“.
Non ci sono parole” gli fa eco Alfredo Compagnone.

Scrive la società Tirassegno Calcio (suo quartiere): “Non basteranno tutte le lacrime del mondo per piangerti come meriteresti. Le nostre più sentite condoglianze a tutta la tua meravigliosa famiglia e riposa in pace Figlio di questo quartiere, sarai per sempre nei nostri cuori. Vola in cielo Fra con la sciarpa canarina al collo!”

Negli ultimi tempi aveva aperto la pescheria “Il vecchio e il mare” in centro a Fermo.  Lascia la moglie Cristina, la figlia Giorgia, i fratelli Marco, Andrea Rinaldo, Manrica e soprattutto un grande posto vuoto in Curva dove era stato per tanti anni. I funerali sarano celebrati domani, domenica, ore 15.00, Chiesa di Sant’Alessandro (Seminario), quindi tumulazione al Cimitero di Fermo.

 

1989. Francesco festeggia in campo una promozione della Fermana insieme al suo “idolo” Avanzolini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X