facebook twitter rss

La Madonna del Pianto è tornata a casa, in tanti alla processione che chiude il Settenario

FERMO - Tanti i fedeli che hanno riaccompagnato la statua nella sua casa, riaperta al pubblico nella sua navata principale, mentre i lavori di consolidamento proseguono in quelle laterali. 
domenica 21 gennaio 2018 - Ore 22:54
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

foto di Franco Marinucci

La Madonna del Pianto è tornata a casa. Con la solenne processione, a cui ha preso parte anche l’Arcivescovo di Fermo Rocco Pennacchio, la statua della Madonna trafitta dalle sette spade, simbolo della fede e della devozione della città di Fermo, ha fatto ritorno nel suo santuario dopo il tradizionale appuntamento con il settenario e l’esposizione in Cattedrale.

Una processione quanto mai partecipata, quella di oggi pomeriggio, a cui si è unito anche il sindaco Paolo Calcinaro, il delegato del centro storico Luigi Rocchi, l’assessore Mauro Torresi e una rappresentanza del consiglio di cernita della Cavalcata dell’Assunta. Durante il percorso dalla Cattedrale al Santuario c’è stata anche la sosta davanti alla Casa di Cura Villa Verde, con una preghiera per tutti i malati.

La processione è terminata all’interno del Santuario riaperto dopo i lavori di messa in sicurezza a seguito delle ferite procurate dal terremoto. Tanti i fedeli che hanno riaccompagnato la statua nella sua casa, riaperta al pubblico nella sua navata principale, mentre i lavori di consolidamento proseguono in quelle laterali. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X