facebook twitter rss

Vaccini, in tanti al primo appuntamento:
prosegue il ciclo d’incontri
per informarsi e capire

PORTO SANT'ELPIDIO . Lo scorso venerdì sera, si è svolto il primo appuntamento in una sala piena. Anche il sindaco ha sottolineato questa significativa presenza e ha valutato quanto questo argomento stia a cuore ai cittadini
mercoledì 24 Gennaio 2018 - Ore 15:37
Print Friendly, PDF & Email

 

Dalla collaborazione attiva di un cospicuo gruppo di genitori di Porto Sant’Elpidio ed il sindaco Nazareno Franchellucci  è nata l’idea di un incontro pubblico sul tema delle Vaccinazioni (legge 119/2017). Un argomento molto sentito che ha creato una divisione sociale netta su chi è pro e chi è contro le vaccinazioni obbligatorie, tra obbligo e libera scelta.  “La progettazione di questo evento – spiegano i promotori dell’iniziativa –  nasceva proprio con l’intenzione di creare un dibattito pubblico, un confronto diretto tra le parti dove poter discutere insieme e capire l’utilità, i rischi e i benefici che questo obbligo comporta. Ogni relatore invitato, in base alla propria competenza medico-scientifica e giuridica avrebbe dato informazioni utili a tale argomento. Parliamo di una legge che rende 10 vaccini obbligatori per la fascia da 0 a 16 anni e addirittura, indiscriminatamente, non permette di frequentare nidi e materne alla fascia da 0 a 6 anni se non in regola con l’attuale legge. Purtroppo ad onor di cronaca, dopo varie ed eventuali il confronto diretto è saltato.  Nascono così le due serate informative intitolate  Vaccinazioni, informarsi bene non fa male  dove tutta la cittadinanza è stata ed è invitata a partecipare”.

Lo scorso venerdì sera, 19 gennaio 2018, a Villa Baruchello, si è svolto il primo appuntamento in una sala piena. Anche il Sindaco ha sottolineato questa significativa presenza e ha valutato quanto questo argomento stia a cuore ai propri cittadini. È stata una serata all’insegna dell’informazione, fatta di dati, documenti, nozioni dettagliate e facilmente rintracciabili. Nazareno Franchellucci nei panni di moderatore ha presentato i relatori tra cui il Dottore Domenico Mastrangelo, UniSi, Ematologo, Oncologo, Oftamologo, Omeopata, Farmacologo Clinico; l’Avvocato Roberto Mastalia, Esperto in Medical Malpractice e Presidente AURET; Alessandro Lippo, Consulente Giuridico ACU Marche.

“Ci fosse stato il tanto atteso contraddittorio il convegno sarebbe stato ancora più interessante ed esaustivo – spiegano i promotori dell’iniziativa –  Attendiamo quindi la prossima serata che vedrà come relatori personalità della sanità pubblica, dirigente e medici dell’Area Vasta 4. L’opinione pubblica su questo argomento è in forte contrasto e le due posizioni sempre più distanti stanno creando un divario sociale inutile, che non serve a nessuno. Ogni genitore dovrebbe poter scegliere ciò che più ritiene opportuno e appropriato per i propri figli in piena consapevolezza, cosa possibile unicamente se informato da chi di dovere sui pro e sui contro che i vaccini intrinsecamente hanno in piena chiarezza, verità ed onestà per poter fare una scelta libera in scienza e coscienza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X