facebook twitter rss

Alessio Costantini gonfia la rete
con il gol numero 100

CALCIO - Montegranarese classe 1976, il calciatore dilettante ha raggiunto il nutrito bottino con addosso la maglia civitanovese del Real Citanò
venerdì 26 Gennaio 2018 - Ore 18:05
Print Friendly, PDF & Email

Costantini mostra in maniera fiera la t-shirt celebrativa in merito al prestigioso traguardo raggiunto

MONTEGRANARO – Classe 1976, calciatore dilettante veregrense, ha iniziato a calcare i campi nel settore giovanile locale prima di passare nel circuito over.

In carriera ha ricoperto diversi ruoli dell’undici tattico: prima e seconda punta, centrocampista offensivo, laterale d’attacco e mediano davanti alla difesa. 

Analizziamone il vissuto. Da Montegranaro alla confinante cittadina maceratese di Monte San Giusto, dove ha trovato una sorta di seconda casa vestendo le maglie di Sangiusto 3, Villa 2003 e Real Molino ( tra Terza e Seconda Categoria ), vincendo a mo’ di talismano il campionato con tutti e tre i sodalizi.

Ecco poi il ritorno sull’erba natale, nel Veregra Calcio, lo spostamento sempre nel Fermano con il Monte & Torre prima di ritornare in provincia di Macerata dove, con addosso i colori del Real Citanò, nel turno di campionato scorso ( nel girone di Terza categoria in trasferta in casa del Ripe San Ginesio, match chiuso sul  3 – 2 locale ma farcito della personale doppietta ) ha raggiunto quota cento gol in carriera. Questa la breve biografia sportiva di Alessio Costantini.

Mentre festeggia la vittoria di un campionato insieme al primogenito, con la moglie in attesa, all’epoca, del secondo

“Sono davvero molto felice di aver raggiunto tale traguardo – commenta l’interessato -, è una bella sensazione nonostante, bisogna guardare in faccia alla realtà, sto andando verso i 42 anni e stiamo parlando di campionati di periferia. Ho avuto la fortuna di giocare sempre in contesti sociali e sportivi di caratura morale e tecnica, con dirigenze ambiziose spesso soddisfatte nei loro piani di inizio anno. Ho un solo rammarico – precisa la punta – quello di non aver centrato il salto di categoria con una squadra della mia città, il Veregra di Montegranaro. Un grazie dunque a tutte le società che di volta in volta hanno deciso di puntare su di me”.

Paolo Gaudenzi

 

Costantini in piedi, secondo da destra, nella parentesi con il Monte & Torre


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X