facebook twitter rss

Al Monopoli si parla
con ”accento Fermano”

CALCIO - Nei giorni scorsi presso il club pugliese si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei nuovi arrivi: il fermanissimo di origini Alessandro Eleuteri e l'ex canarino Maikol Benassi
domenica 28 gennaio 2018 - Ore 17:03
Print Friendly, PDF & Email

I nuovi acquisti biancoverdi riconducibili, per motivi diversi, al nostro territorio provinciale. Foto www.monopolicalcio.it

MONOPOLI (BA) – L’ex difensore della Fermana, Maikol Benassi ed il laterale destro di origini fermane, Alessandro Eleuteri, sono stati presentati dalla società biancoverde come nuove pedine arrivate dal mercato prof in corso.

Nei giorni passati la relativa conferenza stampa con protagonisti i neo elementi aggregati alla rosa di mister Giuseppe Scienza, tecnico che nell’occasione ha speso parole dense di positività a favore dei calciatori ora in forza alla causa societaria.

Una fase della conferenza stampa di presentazione

“Amo attaccare lo spazio cercando il fondo in un 3 – 5- 2, ma negli anni passati ho fatto sia il quarto di difesa che il terzo d’attacco – l’esordio di Eleuteri, con un passato anche nelle giovanili della Juventus -. Dopo Pistoia eccomi scegliere una buona piazza come Monopoli, dove cercherò di mettermi in mostra sperando di convincere il mister a concedermi fiducia in campo”.

“Conoscevo già Scienza, ce l’ho già avuto come allenatore e mi fa piacere ritrovarlo – afferma invece Benassi, che subito dopo si riallaccia alla parentesi in canarino appena chiusa -. Purtroppo gli ultimi sei mesi non mi sono trovato a mio agio a Fermo, magari anche per colpa mia. Da difensore posso giocare sia a quattro che a tre, senza particolari problemi. Prediligo un impiego sul centro destro ma, chiaramente, sono a disposizione della squadra”.

Per chiudere il quadro sull’asse Monopoli – Fermo, ecco riaffiorare alla mente un altro esterno destro, Giandomenico  Mesto, nato a Monopoli nel 1982 ed in forza all’allora Fermana Calcio 1920 ai tempi della C1 nei primi anni 2000. Elemento che ha calcato poi per lungo tempo i campi delle massime serie tra le fila di Udinese, Genoa e Napoli.

Paolo Gaudenzi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X