facebook twitter rss

Montegiorgio, dal campo del Barbara
si torna con un punto in più

ECCELLENZA - Al vantaggio di Sbarbati ha risposto Boschetti. Finale con occasioni rossoblù sprecate prima della parata di Verdicchio a sterilizzare il penalty locale. Complici gli stop delle prime inseguitrici, la capolista allunga il passo a +9 sul Colbordolo
domenica 28 Gennaio 2018 - Ore 19:34
Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico rossoblù Massimo Paci, ex difensore centrale professionista

BARBARA (AN) – Quando un pareggio è una mezza vittoria. Complici le sconfitte delle inseguitrici Atletico Gallo Colbordolo ( nel turno di campionato in esame battuto sonoramente per 4 – 0 sul fondo amico dal blitz della Biagio Nazzaro Chiaravalle ) Porto D’Ascoli ( caduto 1 – 0 a Tolentino ) ed Atletico Alma ( sconfitto 2 – 0 a Marina ), l’ 1 – 1 maturato al triplice fischio odierno in terra anconetana permette alla capolista di allungare a 9 le misure di distacco con la principale antagonista al vertice della graduatoria.

IL TABELLINO

BARBARA 1: Campanari, Fiordelmondo, Musumeci, Palazzi, Alessandrini, Morico, Rossini, Carboni N., Api, Carboni M., Boschetti. A disposizione: Boschetti, Pretini, Angeletti, Ceccacci, Brunori, Cardiali, Evangelisti, Pasqualini. All. Lorenzo Ciattaglia

MONTEGIORGIO 1: Verdicchio, Donnari, Nazziconi, Frinconi, Marini, Passalacqua, Zancocchia, Polini, Sbarbati, Albanesi, Adami. A disposizione: Monachesi, Giuliano, Omiccioli, Sulpizi, Gjyla, Diallo, Ferranti. All. Paci

ARBITRO: Anna Scapolo di Padova, Riccardo Persichini e Zef Preci di Macerata

RETI: 56′ Sbarbati, 72′ Boschetti

LA CRONACA

Quello ammirato al cospetto dei locali del trainer Lorenzo Ciattaglia è stato un Montegiorgio tonico e manovriero, profilo dimostrato dal dato che ha visto l’undici fermano per lunghi tratti della sfida con il pallino del gioco in mano. Tante le trame offensive create dalla compagine del tecnico Paci, nell’occasione articolata in un 5 – 4 – 1 per la serie “fare di necessità virtù” a causa delle tante assenze in mediana.

Nonostante il vestito tattico obbligato c’era dunque l’atteggiamento propositivo a squadre schierate, ma la rete del vantaggio corsaro arrivava da palla ferma, con azione da calcio d’angolo sul quale c’era il colpo di testa vincente di Sbarbati. La partita saliva dal punto di vista agonistico, il Montegiorgio perdeva palla a centrocampo con la naturale verticale alla volta di Boschetti: controllo in area, tiro ad incrociare e rete del pari.

La capolista dell’Eccellenza stagionale lustrava l’orgoglio ferito ed alzava il baricentro dalle parti di Campanari, estremo difensore del Barbara graziato in serie da Adami prima ed Albanesi poi. Finale thrilling con l’atterramento in area fermana di bomber Api ed il conseguente penalty calciato da Marco Carboni. Attimi prima della rincorsa vissuti con il fiato sospeso da parte della spedizione montegiorgese, ma a togliere le castagne dal fuoco ci pensava la parata di Verdicchio, determinante per salvare il punto portato poi a piena maturazione lontano da casa.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X