facebook twitter rss

Via libera al bilancio di previsione 2018:
nessun aumento delle tasse

SANT'ELPIDIO A MARE - “Va evidenziato – aggiunge l’Assessore al Bilancio Mirco Romanelli - il rispetto di tutti i vincoli previsti dalla Corte dei Conti e dal Ministero in materia di assunzioni e spese del personale 2018/2020"
martedì 30 gennaio 2018 - Ore 11:39
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione Comunale elpidiense ha approvato il bilancio di previsione il 28.12.2018 entro il termine di legge del 31.12.2017 e non ci si è avvalsi della proroga al 28 febbraio 2018. “Un grande risultato – dice in merito il Sindaco Alessio Terrenzi – per il raggiungimento del quale ringrazio tutti gli uffici e l’Assessore Romanelli che ha seguito passo passo l’intera procedura. Seppur nelle difficoltà che tutti i Comuni incontrano, abbiamo approvato il bilancio oramai da un mese: gli uffici hanno ben lavorato e va dato loro merito ma credo che il merito di un così improtante risultato vada anche ad un’Amministrazione che ben conosce la macchina amministrativa, potendo andare avanti in modo spedito. Va anche detto che abbiamo ottenuto pieno parere dei revisori dei Conti, che ringrazio per il lavoro svolto, altro motivo di soddisfazione”.
Alcuni elementi emergono, in particolare. La pressione tributaria resta invariata rispetto all’anno scorso. Infatti il gettito dei tributi locali (IMU, TASI, IMPOSTE E TRIBUTI MINORI) resta inalterato rispetto al 2017 ad eccezione di un esiguo adeguamento delle tariffe TARI dovuto all’inflazione programmata di qualche euro all’anno rispetto allo scorso anno. Per le entrate riguardanti i servizi a domanda individuale si ha sostanzialmente un incremento dell’1% delle tariffe rispetto all’anno precedente dovuto all’adeguamento dell’inflazione. Si è prevista l’accensione di un mutuo per € 400.000 in quanto compatibile con i vincoli del pareggio di bilancio riguardante l’adeguamento normativo per l’edilizia scolastica. Inoltre, si è proceduto all’applicazione di quota parte dell’avanzo di amministrazione 2016 pari ad € 100.000,00 destinata agli investimenti per la copertura urgente della vulnerabilità sismica degli edifici scolastici.

“Va evidenziato – aggiunge l’Assessore al Bilancio Mirco Romanelli – il rispetto di tutti i vincoli previsti dalla Corte dei Conti e dal Ministero in materia di assunzioni e spese del personale 2018/2020. I Fondi di accantonamento previsti dalla normativa armonizzata sono stati integralmente recepiti nel bilancio previsionale 2018-2020 attraverso una ricognizione delle loro fonti generatrici. Va anche detto che il Comune di Sant’Elpidio a Mare non rientra tra i comuni che hanno sbagliato il calcolo dell’importo annuo dovuto a titolo di tassa rifiuti. Inoltre, pur non potendo fare un confronto con altri comuni della zona visto che non hanno ancora approvato i loro bilanci, credo di poter dire che le tariffe Tari saranno sicuramente più basse”.

A completamento del buon lavoro portato avanti dagli uffici comunali si segnala l’attivazione, da qualche mese a questa parte, della modalità di pagamento on line tramite la piattaforma Mpay della Regione. Gli utenti possono effettuare direttamente da casa, comodamente davanti al proprio pc. Collegandosi alla piattaforma Mpay della Regione ed inserendo nel motore di ricerca il comune di riferimento, si possono pagare canoni di concessioni cimiteriali, diritti di segreteria, ingiunzioni ruoli codice della strada, oneri di urbanizzazione, rette asili nido e casa di riposo, sanzioni codice della strada.
“Si tratta di un ulteriore servizio fornito al cittadino già da diversi mesi – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – nell’epoca della velocità e delle transazioni on line, siamo al passo con i tempi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X