facebook twitter rss

Mobilitazione dei sindacati,
subito il rinnovo dei contratti
di funzioni locali e sanità

PROTESTA - Lunedì 5 febbraio dalle ore 10 presidio presso il Palazzo della Regione Marche ad Ancona per sollecitare la Giunta ad una celere definizione dei rinnovi contrattuali
giovedì 1 Febbraio 2018 - Ore 11:07
Print Friendly, PDF & Email

Presidio dei sindacati ad Ancona, lunedì 5 febbraio alle ore 10 presso il Palazzo della Regione Marche, per sollecitare il rinnovo dei contratti nazionali delle funzioni locali e della sanità.

A darne notizia sono i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, Alessandro Pertoldi, Luca Talevi, Rossano Moscatelli, i quali evidenziano che le trattative stiano subendo uno stallo ingiustificato.

“Nella regione Marche, il rinnovo del contratto nazionale del comparto Funzioni Locali riguarda 14.120 lavoratrici e lavoratori mentre nel comparto Sanità i lavoratori interessati sono 19.393.

Al rinnovo dei contratti si associa il tema della stabilizzazione dei lavoratori precari con la richiesta di dare attuazione alle recenti disposizioni di legge contenute nel Decreto Madia.

Cgil, Cisl Uil, nel richiamare la mozione approvata lo scorso 24 maggio 2016 all’unanimità dal Consiglio regionale ed avente per oggetto il rinnovo del contratto collettivo nazionale del pubblico impiego, chiedono alla Giunta regionale di farsi parte attiva per una celere definizione dei rinnovi contrattuali”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X