facebook twitter rss

Faleriense Basket, in via
Pesaro passa Civitanova

PROMOZIONE - Anche il secondo derby rivierasco di stagione se lo aggiudica il Picchio. Gli elpidiensi ci mettono molto cuore ma alla fine si rivela decisivo il primo quarto, perso di dieci punti. Delle Monache e compagni rimangono sempre in gara, ma il tabellone finale premia gli ospiti
sabato 3 febbraio 2018 - Ore 02:54
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Anche alla palestra di via Pesaro, come all’andata al Palarisorgimento di Civitanova Marche, il derby della riviera si tinge di biancoverde. Un sequel degno della trama della gara dello scorso novembre, quando i civitanovesi si imposero per 46 – 44, anche se questa volta il passivo risulta più ampio: 54-61.

I padroni di casa sbagliano l’approccio alla gara e subiscono subito un passivo di 12-22. L’intensità, però, cresce con l’aumentare dei minuti sul cronometro e quella che in avvio sembrava una gara soporifera, si accende all’improvviso. Via le palpebre calanti e dentro adrenalina e spettacolo. La Faleriense vince due periodi su quattro, l’ultimo termina sul parziale di 12 pari. Alla fine il rammarico per i due punti persi confluirà tutto nei primi dieci minuti di gioco. Agli elpidiensi non basta una super prova corale guidata dai 14 punti di capitan Delle Monache, perché di contro Vallesi e Luciani non sono da meno e chiudono rispettivamente con 14 e 13 punti a referto.

IL TABELLINO

FALERIENSE BASKET 54: Delle Monache 14, Marinelli 8, Malvestiti 8, Sebastiani Gian Luca 8, Tomassetti 8, Sebastiani Alessandro 6, Omizzolo 2, Ciminari 0, Orsini 0, Meconi 0, Benigni 0, Fabiani 0. All. Giuseppe Chierici

IL PICCHIO BASKET CIVITANOVA 61: Vallesi 14, Luciani 13, Paoletti 9, Aletta 8, Righetti 6, Iasselli 5, Del Medico 5, Del Papa 1, Amaolo 0. All. Maurizio De Santis

ARBITRI: Francesco Virgili di Sant’Elpidio a Mare, Roberto Balacco di Porto Sant’Elpidio

PARZIALI: 12 – 22; 28 – 37, 42 – 49; 54 – 61

LA CRONACA

Alla prima palla a due della gara la Faleriense parte in maniera troppo blanda e subisce subito l’esplosività di Luciano Luciani, che dimostra di avere la mancina calda. Prima della sirena Vallesi e Malvestiti ingaggiano un duello personale dalla distanza: tripla del primo e risposta del secondo, bomba dell’elpidiense e controffensiva del capitano civitanovese.

Nei secondi dieci minuti l’ingresso di Righetti porta centimetri, ben 206, sotto il canestro e crea scompenso ai padroni di casa sia in fase difensiva che in quella offensiva. Dall’altra parte però, coach Chierici butta nella mischia i gemelli Sebastiani: Alessandro (6) e Gian Luca (8) danno la giusta sterzata alla gara, al che si va all’intervallo sul parziale di 16-15.

Il terzo periodo sembra una fotocopia del match di andata. Le due formazioni non si risparmiano e danno vita ad un gioco maschio, a volte anche spigoloso (come i gomiti dei giocatori ospiti che in un paio di occasioni cadono in tentazione e si vedono fischiare contro dei falli tecnici). La Faleriense accorcia e Il Picchio Civitanova schiuma rabbia. Alla terza sirena i biancoazzurri sono sotto di sette.

Nel finale si gioca canestro – canestro, ma i punti messi in cascina dai biancoverdi nel primo quarto si rivelano decisivi per la vittoria finale.

Leonardo Nevischi

Fotogallery

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X