facebook twitter rss

La musica a Fermo ha una nuova casa, ora è importante la sinergia (FOTO)

FERMO - Accademia Musicale “Annio Giostra” - Gioventù Musicale d’Italia; Amadeus; Vox Poetica Ensemble hanno una nuova sede in zona San Giuliano
sabato 3 Febbraio 2018 - Ore 18:28
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Tre associazioni musicali ora hanno una nuova sede dalla quale operare per la città. Inaugurata oggi pomeriggio quella che è stata definita la Casa della Musica in via Visconti d’Oleggio, nella ex sede del Centro Montessori. L’Accademia Musicale “Annio Giostra” – Gioventù Musicale d’Italia; Amadeus; Vox Poetica Ensemble erano rimaste senza sede dopo gli eventi sismici.

 

Il minimo comun denominatore tra le associazioni è contribuire a promuovere la musica a Fermo e nel Fermano con iniziative di rilevanza nazionale intitolate alla Città. Inoltre portano fra le giovani generazioni, attività didattiche articolate e strutturate. L’associazione musicale Amadeus che coordina la Junior Band “Città di Fermo”, la Banda “Città di Fermo” e l’Accademia DAS di Fermo. Organizza concerti, corsi di formazione con ospiti di prestigio. La Gioventù Musicale organizza la Stagione Concertistica e cura anche la formazione di bambini e adulti con l’Accademia intitolata ad Annio Giostra. La Vox Poetica Ensemble dal 2004 vede insieme cantori accomunati dalla volontà di approfondire lo studio e l’esecuzione del grande repertorio vocale per coro organizzando sempre con successo il Concorso Corale Nazionale “Città di Fermo”.

Aperto dall’inno nazionale suonato dalla Junior Band, il pomeriggio è proseguito con la benedizione dei locali da parte di padre Josef, prima dell’intervento del sindaco Paolo Calcinaro: “Il terremoto ha comportato grandi difficoltà anche negli edifici pubblici e nelle sedi delle associazioni. Da qui è partito un lavoro con Francesco Trasatti per trovare nuove opportunità arrivando a questo edificio, che è ora diventato per la comunità un polmone che vive e che si fa sentire. Un esempio di come dalla difficoltà nascano le opportunità”.

“L’associazionismo è questo – ha proseguito il vicesindaco e assessore ala Cultura, Francesco Trasatti – è vivere la città anche grazie a realtà come la Gioventù Musicale, l’accademia Annio Giostra, la Junior Band, la corale, la Vox Poetica. Dopo il sisma abbiamo fatto uno scatto in più, dando non solo una nuova sede alle associazioni ma anche la possibilità di incontrarsi e di operare insieme facendo sistema tra tre realtà. Questo è utile per i ragazzi e per le loro famiglie. Serve per la formazione dei ragazzi alla musica e per offrire alla città occasioni di eventi musicali e rassegne, restituendo il piacere dello stare insieme”, ha concluso Trasatti.

Al termine degli interventi nelle singole stanze, alcune destinate a specifici strumenti come Violino, pianoforte, percussioni, chitarra, i ragazzi hanno suonato alcuni brani.

Presenti tra gli altri, l’ex direttore del Conservatorio Pergolesi di Fermo, Mazzoni, la presidente dell’Accademia Annio Giostra – Gioventù Musicale, Marani, la presidente del consiglio Massucci, gli assessori Luciani e Giampieri e i consiglieri Rocchi, Falzolgher, Monteleone, Paci.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X