facebook twitter rss

Pool A, il cammino della M&G Videx
inizia con l’amarezza di Bergamo

SERIE A2 - La compagine di Ortenzi torna a casa a mani vuote dal parquet della Caloni Agnelli. L'appendice degli spareggi promozione viene inaugurata dunque con un amaro 3 - 0 esterno
lunedì 5 Feb 2018 - Ore 01:37
Print Friendly, PDF & Email

BERGAMO – Si apre con una sconfitta la seconda fase della M&G Videx Grottazzolina, che esce sconfitta per 3-0 dal PalaNorda al termine di un match vissuto alla pari almeno per due set. Una partita coinvolgente e ricca di azioni lunghe e combattute, che hanno suscitato gli applausi dello sportivissimo pubblico bergamasco.

Per l’esordio nella Pool A, coach Ortenzi schiera la sua formazione tipo, con Cecato in cabina di regia opposto a Morelli, in banda Richards e Vecchi, al centro Salgado e Fiori, liberi Calistri e Jacopo Brandi. Per la Caloni, la diagonale palleggiatore-opposto è composta da Jovanovic e Hoogendoorn, gli schiacciatori sono Pierotti e Dolfo, i centrali Valsecchi e Cargioli, il libero Innocenti.

IL TABELLINO

CALONI AGNELLI BERGAMO 3: Dolfo 9, Valsecchi 7, Jovanovic 4, Pierotti 17, Cargioli 4, Hoogendoorn 15, Innocenti (L1) 35%, Longo, Carminati. N.e.: Cioffi, Albergati, Franzoni (L2). All. Graziosi

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 0: Vecchi 4, Fiori 4, Morelli 12, Richards 11, Salgado 6, Cecato 2, Calistri (L1) 60%, Brandi J. (L2), Minnoni. N.e.: Brandi N., De Fabritiis, Pison, Gaspari. All. Ortenzi

ARBITRI: Pozzi e Spinnicchia

PARZIALI: 25 – 23, 25 – 23, 25 – 19

LA CRONACA

Parte bene la Videx nel primo set, sfruttando il turno al servizio di Morelli e costringendo coach Graziosi al primo timeout tecnico già sul 4-8. Bergamo accorcia però le distanze grazie all’attacco out di Vecchi (6-8) e sorpassa 10-9, dando il via ad una fase centrale di assoluto equilibrio, ricca di difese spettacolari da una parte e dall’altra della rete. La Videx trova il +3 con l’ace di Vecchi (18-21), ma un attimo dopo il muro bergamasco sbarra la strada a Morelli ed è di nuovo parità (21-21). Il finale arride a Bergamo, con Pierotti che piazza il servizio vincente proprio sul 25-23.

Secondo set che si apre secondo la falsariga del precedente, con il consueto equilibrio in campo e le due squadre pronte a dare battaglia, mettendo a turno la testa avanti. Il primo break è in favore della Videx e arriva addirittura sul 15-17, grazie ad un errore in attacco dei padroni di casa, ma Morelli ricambia il favore regalando la parità a quota 18 (out l’attacco da posto 4). Bergamo trova il set point e capitalizza subito chiudendo 25-23 con il muro vincente su Morelli.

I grottesi subiscono il contraccolpo nel set successivo, nel quale la Videx si ritrova subito ad inseguire 6-1. Cecato si rende protagonista nel tentativo di accorciare le distanze, prima con una magia che gli consente di vincere il contrasto a rete, quindi piazzando l’ace del 13-9. Morelli trova il -3 sempre al servizio (16-13), ma Bergamo procede spedita verso il traguardo con Pierotti a ristabilire le distanze contro il muro a uno del coetaneo Vecchi (22-17). E’ sempre Pierotti, stavolta a muro, a regalare ai suoi il match point (24-18); la chiude Cargioli dal centro, per il 25-19 Bergamo. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X