facebook twitter rss

Intervento fulmineo della Municipale:
bloccati due giovanissimi mentre rovistavano dentro un’auto in sosta

PORTO SANT'ELPIDIO - A fare la differenza, in questo caso, è stata la tempestività degli uomini della Polizia Municipale, intervenuti immediatamente con due mezzi, riuscendo ad incastrare i due giovani
martedì 6 Febbraio 2018 - Ore 13:39
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Un intervento fulmineo, quello messo a segno questa mattina dalla Polizia Municipale di Porto Sant’Elpidio, che ha consentito di bloccare due giovanissimi tunisini, di cui uno minorenne, mentre stavano mettendo a segno un possibile furto all’interno di un’auto parcheggiata in Via Cavour, in zona nord, nei pressi dello stadio Belletti. Ancora una volta gli uomini della Municipale elpidiense si contraddistinguono per la grande operatività che ne fa, da sempre, una delle realtà migliori nelle Marche.

Tutto è iniziato con una segnalazione telefonica, questa mattina, attorno alle 9.30, in cui veniva riferito che due ragazzi giovanissimi stavano cercando di aprire le auto parcheggiate in zona nord senza forzarle, ma semplicemente verificando se qualcuno, magari per disattenzione, le avesse lasciate aperte. E così è stato. Non appena trovata l’auto non chiusa, i due si sono intrufolati in pieno giorno all’interno, alla ricerca di oggetti di valore. Ed è stato proprio in quel momento che gli uomini della Municipale sono arrivati con due mezzi e hanno bloccato i ragazzi, caricati in auto e portati prima al comando per il riconoscimento, visto che erano sprovvisti di documenti, e poi al Commissariato di Polizia di Fermo.   Secondo i primi approfondimenti i due non avrebbero arrecato alcun danno ai mezzi. La modalità del furto infatti non era quella dello scasso. Resta da capire se a loro possono essere ricondotti anche altre azioni simili avvenute nelle ultime settimane in zona oppure no.

A fare la differenza, in questo caso, è stata la tempestività degli uomini guidati dal comandante Luigi Gattafoni e dal suo vice Muzi, che erano già in strada con una pattuglia, proprio sulle tracce dei due ladri. Ora scatterà la denuncia all’autorità giudiziaria per il ragazzo maggiorenne e quella  alla procura dei minori per l’altro ragazzo.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..


1 commento

  1. 1
    Loredana Mainero il 6 Febbraio 2018 alle 14:33

    Ma domani stanno già fuori, tranquilla! Funziona così, se rubi una mela buttano la chiave, questi domani ancora a delinquere, tanto lo sanno che sono impuniti!!

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X