facebook twitter rss

Oltre 2 milioni di euro per
la scuola dell’infanzia “Martinelli”

SANT’ELPIDIO A MARE - In qualità di consigliere provinciale il primo cittadino elenca anche gli interventi previsti nel territorio fermano, da Servigliano a Petritoli, passando per il capoluogo
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Sant’Elpidio a Mare compare nell’elenco degli Enti a cui sono stati assegnati fondi stanziati dal Governo con la legge di bilancio 2017 per gli interventi di edilizia scolastica che, a livello nazionale, sono 1.739 per un totale di 1,058 miliardi di euro.

Le risorse assegnate ai Comuni serviranno prioritariamente per interventi di adeguamento sismico, o di nuova costruzione per sostituzione degli edifici esistenti (nel caso in cui l’adeguamento sismico non sia conveniente).

Dopo aver stilato le ripartizioni regionali dei fondi, a dicembre il Ministro Fedeli ha firmato il relativo decreto che, ora, completato l’iter, ha consentito al Miur la pubblicazione dell’elenco dei Comuni beneficiari. Tra questi, il Comune elpidiense compare per un importo di 2 milioni 200 mila euro da destinare alla scuola per l’infanzia “Martinelli”.

“Si concretizza una grande opportunità per la nostra Città – dice in merito il sindaco Alessio Terrenzi – con fondi che ci permettono di coprire per intero i costi dell’intervento che abbiamo intenzione di effettuare sulla scuola Martinelli. Inizialmente ci erano stati assegnati un milione di euro a carico della Regione ma per il resto, un milione 200 mila euro sarebbero stati a carico nostro come compartecipazione. Con la nuova assegnazione di cui fa comunicazione il Ministero l’intero importo viene coperto pertanto accogliamo con immensa soddisfazione una notizia che ci permette di guardare con fiducia al futuro dell’assetto scolastico nella nostra Città. Ringrazio anche gli uffici comunali per il lavoro svolto con solerzia e precisione”.

“Quello dell’edilizia scolastica è un argomento attorno al quale abbiamo iniziato a ragionale, subito dopo l’insediamento di questa amministrazione – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Mirco Romanelli – ed è indubbio che una notizia di questo genere ci permette di pensare ad una scuola nuova con maggiore concretezza. Al momento non sono definite le modalità di attuazione e i tempi dell’intervento ma, sapere di poter contare sulla copertura di un importo così sostanzioso ci permette di ragionare con serenità sul da farsi anche in base alle indicazioni specifiche che saranno date dal Miur per la tipologia di intervento da effettuare”.

“Da consigliere provinciale – aggiunge il Sindaco Terrenzi – accolgo con grande soddisfazione anche la notizia dell’inserimento di altre scuole del territorio fermano: la scuola “Vecchiotti” di Servigliano (€ 335.000,00), la primaria di Magliano di Tenna (€ 170.000,00), la materna “R. Nardoni” di Moresco (€ 528.804,40), la primaria “Don Dino Mancini” (€ 6.400,00) e la materna “Villa Vitali” (€630.000,00) di Fermo, la primaria “L. Ceci” di Montegiorgio (€ 170.000,00), la scuola dell’infanzia di Montelparo (€ 75.000), la primaria e secondaria di Petritoli (€ 80.000,00). Un grande risultato per noi e, mi permetto di dire, per il territorio fermano: c’è in ballo la sicurezza delle scuole, dei nostri alunni ed alunne per cui interventi mirati a rendere le strutture che le ospitano più sicure non possono che essere accolti con soddisfazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X