facebook twitter rss

Magico Futsal Cobà,
gli U19 eliminano il Pescara
dalla Coppa Italia

CALCIO A 5 - I giovani Squali, dopo aver estromesso i pari età dell'Acqua & Sapone dal percorso che porta al trofeo Tricolore, nella serata di ieri al PalaSavelli hanno avuto la meglio sulla rappresentante di un'altra nobile del futsal nazionale
venerdì 9 Feb 2018 - Ore 00:20
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – I sogni a volte si avveranoStorica ed eclatante la vittoria messa in cantiere ieri sera dagli Small Sharks che, dopo l’Acqua e Sapone, proseguono il cammino in Coppa battendo, in gara secca al PalaSavelli, un’altra squadra di Serie A, il Pescara Calcio a 5.

Sei a due (tripletta Zacheo, doppietta Mancini e Boutimah) il risultato finale con il quale i ragazzi di mister Cintio si sono imposti sui pari età abruzzesi in un confronto che li ha visti sempre in vantaggio e assoluti protagonisti. Una sfida sulla carta proibitiva era infatti quella che attendeva l’imbattuta capolista del proprio campionato U19. Senza alcun timore reverenziale per i blasonati avversari, Squaletti hanno dimostrato ancora una volta tutte le proprie potenzialità.

A sbloccare il risultato dopo le prevedibili fasi di studio iniziali, tra due formazioni intenzionate entrambe a ben figurare, era ancora una volta l’implacabile Zacheo. Il Gladiatore appena subentrato (Quondamatteo, Parfenyuk, Mancini, Boutimah, Torresi il quintetto iniziale) metteva dentro l’1-0 dopo una brillante azione personale. Contenuta senza troppi problemi la prevedibile reazione ospite, era Mancini a siglare in tap-in il raddoppio, dopo aver centrato un palo a coronamento di una splendida girata e aver salvato sulla propria linea di porta un gol degli avversari.

Il Pescara attaccava e fraseggiava, iniziando sin da subito a usare la rischiosa carta del portiere di movimento. I giovani Squali attendevano invece accorti l’occasione propizia per colpire. Il 3-0 portava ancora la firma di Zacheo su pregevole assist di Mancini, mentre a 1’56’’ dal termine della prima frazione gli avversari riuscivano ad accorciare le distanze sul 3-1.

Nella ripresa scorrevano lenti i secondi, ma non c’era per gli intrepidi locali tutta la sofferenza che ci si poteva aspettare. Anzi, usando tutta la concentrazione e determinazione di cui erano capaci, cogliendo anche una traversa e chiamando più volte il portiere abruzzese all’intervento miracoloso, gli Small Sharks grazie a una bomba di Zacheo, concretizzavano al meglio un contropiede e allungavano nuovamente il margine di sicurezza. La partita si manteneva avvincente grazie al quasi immediato 4-2 del Pescara, che manteneva aperti i giochi fino alla fine. Arrivavano infatti prima la rete del 5-2 di Boutimah e poi, proprio allo scadere, il definitivo 6-2 di un magnifico Mancini.

‘’Un’impresa incredibile – il commento del presidente De Robertis – questi ragazzi al termine dell’ ennesima battaglia sportiva carica di adrenalina ci hanno regalato un sogno, meravigliandoci e commuovendoci ogni volta di più. Dopo aver eliminato l’Acqua & Sapone hanno battuto anche il Pescara, altra squadra di Serie A. Si tratta del Gotha del calcio a cinque nazionale. Un risultato straordinario, frutto di un grande lavoro, di un gruppo favoloso e di uno staff competente e appassionato. Un plauso a questi ragazzi, straordinari e stoici che ci stanno regalando tante emozioni, scrivendo un pezzo di storia indelebile per il Futsal Cobà. Sono ad un passo dalle finali nazionali già al primo anno della loro avventura in questa categoria. Avendo superato questi due ostacoli, sulla carta insormontabili, avete dimostrato di poter combattere alla pari con chiunque, a patto di rimanere lucidi e concentrati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X