facebook twitter rss

Anche Fermo alla Bit di Milano,
Trasatti: “2018 anno di riaperture
dei palazzi, mostre e musei”

FERMO/MILANO - La città sarà presente e rappresentata da domani al 13 febbraio. Una presenza che vedrà la città promossa all’interno dello stand della Regione Marche (stand C63 C67 G56 G60) sia con materiale promozionale ma anche con eventi ad hoc
sabato 10 febbraio 2018 - Ore 12:35
Print Friendly, PDF & Email

Fermo, Piazza del Popolo

Ci sarà anche la città di Fermo alla Bit – Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Fieramilanocity e MiCo da domani a martedì 13 febbraio. Una presenza che vedrà la città promossa all’interno dello stand della Regione Marche (stand C63 C67 G56 G60) sia con materiale promozionale ma anche con eventi ad hoc.

“In considerazione del fatto che il tema ed il filo conduttore delle proposte turistiche della Regione sarà – fanno sapere dal comune di Fermo – la bellezza declinata in tutte le sue forme, Fermo potrà presentarsi ai presenti ed ai visitatori sia nell’apertura dei lavori coordinati dalla regione di domenica 11 febbraio alle ore 12.30 quando il sindaco Paolo Calcinaro parteciperà alla sessione dei lavori sulla prossima mostra del ciclo Mostrare le Marche e sia lunedì 12 alle ore 11.45 quando il primo cittadino coordinerà un incontro dal titolo “Viaggio nella bellezza delle Marche: la Marca Fermana” cui prenderanno parte Stefano Pompozzi, Presidente di Marca Fermana, l’assessore al turismo del Comune di Porto S. Elpidio Milena Sebastiani, lo scrittore e giornalista Adolfo Leoni, il vice sindaco di Petritoli Marco Vesprini ed il Presidente della cooperativa Tu.Ris Marche Andrea Marsili che parlerà di Torre di Palme, Borgo più bello d’Italia passando per Petritoli, destinazione wedding del 2018.

Francesco Trasatti

Partecipiamo con entusiasmo e coinvolgimento – ha detto il vicesindaco e assessore alla cultura ed al turismo Francesco Trasatti che parteciperà alla Bit – ad un evento internazionale che ci vede protagonisti insieme a tutti i territori delle Marche per poter favorirne la promozione. Arte, cultura, paesaggio e tradizioni di Fermo e del Fermano hanno bisogno di vetrine e ribalte importanti e questa è una bella opportunità. Questo 2018 per Fermo sarà l’anno di molte e significative riaperture come Palazzo Paccarone come sede dei musei scientifici, Palazzo dei Priori dopo i lavori di ristrutturazione, il Terminal, la mostra in collaborazione con la Regione da marzo ed, in prospettiva, il museo a Torre di Palme. Dunque la Bit è il luogo per poter presentare i nostri affascinanti e variegati biglietti da visita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X