facebook twitter rss

Le Pro loco delle Marche sfilano
al Carnevale di Venezia, Borroni:
“Arcobaleno in segno di pace”

MARCHE/VENEZIA - Il presidente dell'Unpli regionale: "Una grande opportunità essere a Venezia. L’arcobaleno è un fenomeno naturale spettacolare che si può vedere quando metà del cielo è ancora scuro per le nuvole di pioggia ma che anticipa poi il sereno. Un buon auspicio"
sabato 10 febbraio 2018 - Ore 12:08
Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno le Pro Loco delle Marche, insieme ad altre 5 regioni d’Italia, sono state scelte dall’Unpli Nazionale a partecipare al famoso Carnevale di Venezia intitolato: “Venezia incontra i Carnevali ‘Italia”, che si svolgerà lunedì 12 febbraio. E sarà proprio la Pro Loco di Piediripa di Macerata a rendere onore e rappresentare a Venezia la nostra regione. Il Presidente dell’Unpli Marche Mario Borroni, che sarà anch’egli a Venezia sul palco, per presentare le maschere marchigiane esprime soddisfazione per la grande opportunità che ha l’Unpli Marche a partecipare all’evento carnevalesco più importante d’Italia. “Questa volta rappresenteremo la nostra Regione – continua Borroni – non con i sapori tradizionali locali, ma con i colori dell’arcobaleno, in segno di pace e solidarietà”. Infatti, la Pro Loco maceratese indosserà la maschera che rappresenterà i colori dell’arcobaleno. E non può esimersi il presidente regionale Borroni, dal ricordare come la nostra regione e soprattutto Macerata, viva un momento particolarmente difficile a seguito dei terribili fatti accaduti. “L’arcobaleno è un fenomeno naturale spettacolare – spiega Borroni – che si può vedere quando metà del cielo è ancora scuro per le nuvole di pioggia ma che anticipa poi il sereno”. Buon auspicio che il Presidente augura alla città di Macerata e che la Pro Loco di Piediripa porterà in Piazza San Marco. “Non porteremo solo i colori del carnevale ma anche i colori di un sentimento di fratellanza”, conclude Borroni. Lunedì 12 febbraio, un pullman di Gran turismo partirà da Macerata alla volta di piazza San Marco. Nella piazza più importante d’Italia, 70 volontari della Pro Loco di Piediripa, sfileranno insieme alle maschere più famose e antiche d’Italia.

Mario Borroni

Il Presidente della Pro Loco di Piediripa, Romualdo Rapanelli, il Vice Presidente della Pro Loco, Silvana Latini e la segretaria della Pro Loco e consigliere regionale dell’ Unpli Marche Pina Ramaccioni, quest’ultima colonna portante dell’associazione maceratese, hanno organizzato nei minimi particolari l’evento, realizzando a mano, con la collaborazione del gruppo Madonna del Monte di Macerata gli abiti carnevaleschi. Le maschere maceratesi verranno accompagnate a Venezia anche da un rappresentante dell’amministrazione comunale di Macerata l’assessore Alferio Canesin che oltre a portare i saluti della città di Macerata rappresenta un grande segno di vicinanza a tutta la città marchigiana . “70 colori dell’arcobaleno” è il titolo delle maschere, dichiara la Ramaccioni. 70 volontari indosseranno le sfumature dell’arcobaleno, che a Venezia insieme alle maschere di Arlecchino e Pulcinella si rifletteranno e si infrangeranno contro i colori, la musica e la magia di questa festa. La Combinazione dei colori delle maschere maceratesi, conclude la Ramaccioni, in armonia tra loro produrranno sicuramente un simbolo di straordinaria bellezza, una promessa di pace e un segnale inequivocabile di fratellanza e di ripartenza della citta’ maceratese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X