facebook twitter rss

Partito il corteo antifascista
(FOTO/VIDEO)

MACERATA - “Movimenti contro ogni fascismo e razzismo”. È questo lo striscione che ha aperto la mega manifestazione ai giardini Diaz. “Loro sono la morte noi la vita” ha urlato la testa del corteo. La partenza alle 15, 40 con un roboante  “Daje”
Print Friendly, PDF & Email

di Giovanni De Franceschi e Federica Nardi

“Movimenti contro ogni fascismo e razzismo”. È questo lo striscione che ha aperto la mega manifestazione ai giardini Diaz. “Loro sono la morte noi la vita” ha urlato la testa del corteo. La partenza alle 15, 40 con un roboante  “Daje”. In prima fila ragazzi e ragazze, ma anche uomini e donne di ogni età. Un fiume di gente, tra cui tanti migranti. Corteo aperto dalle realtà maceratesi, quindi il resto d’Italia. La partenza sembra una festa, abbracci, sorrisi, musica. Hanno appena iniziato la marcia attorno alle mura i migliaia di manifestanti che dai giardini Diaz sono diretti verso lo Sferisterio. Il percorso autorizzato è un anello di 3.200 metri che torna ai giardini Diaz facendo tutto il giro delle mura. Ci sono tra gli altri Gino Strada, Adriano Sofri, Sergio Staino, Cecyle Kyenge, Pippo Civati, Diego Bianchi (Zoro). Nelle prime file anche il Gus (la tanto discussa associazione maceratese che accoglie i migranti) con il presidente Paolo Bernabucci, i centri sociali, l’assessore comunale Stefania Monteverde e Massimiliano Bianchini, presidente Arci Marche. Il primo a parlare è stato Paolo Cognigni, uno dei coordinatori dei centri sociali delle Marche: «Ancora una volta fascismi e razzismi saranno battuti dalla gente».

(foto di Federico De Marco e Andrea Petinari)


In prima fila anche Paolo Bernabucci, presidente del Gus

Paolo Cognini dei centri sociali delle Marche

 

 

L’assessore Stefania Monteverde sfugge ai flash

Massimiliano Bianchini

L’avvocato Mauro Riccioni, sindaco di Gagliole

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X