facebook rss

Saper coniugare la tavola ai valori delle Marche: l’esperienza del “Carlo Urbani” alla Bit

MILANO - Undici studenti e le docenti Rosella Pace e Sabrina Attanasio hanno partecipato alla manifestazione fieristica a sostegno di tutte le attività che si sono svolte nel padiglione della Regione Marche e al Museo diocesano “C.M. Martini” di Piazza Sant’Eustorgio
martedì 13 febbraio 2018 - Ore 11:10
Print Friendly, PDF & Email

 

L’Istituto alberghiero “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare, con una delegazione formata da 11 studenti e dalle docenti Rosella Pace e Sabrina Attanasio, ha partecipato nei giorni scorsi alla BIT di Milano, a sostegno di tutte le attività che si sono svolte nel padiglione della regione Marche ed al Museo diocesano “C.M. Martini” di Piazza Sant’Eustorgio, dove si è svolto un incontro-evento con la presentazione delle più importanti attività che si terranno nella nostra regione.

“Siamo veramente orgogliosi di essere stati scelti dalla Regione come partner per sostenere le tantissime iniziative ed eventi che si sono alternati nello stand per tutte le giornate della BIT – commentano dall’istituto -. Un’occasione importante per la nostra scuola per l’esperienza che i ragazzi hanno potuto fare, a contatto con una realtà che valorizza il turismo e la conoscenza del territorio anche attraverso il cibo e l’accoglienza. La presenza di chef ed enologi riconosciuti a livello internazionale, tra cui lo chef Francesco Conti, che ha dato vita ad alcuni cooking show dedicati alla nostra ricca tradizione locale della cucina, ci ha permesso di apprendere la preparazione di nuovi piatti e di saper valorizzare sempre di più i nostri saperi in una nuova ottica di promozione turistica. La bellezza tanto decantata, giustamente, della nostra regione passa anche attraverso quello che sarà il nostro lavoro del futuro. Il saper coniugare il cibo, i vini, l’accoglienza con il territorio in cui viviamo ed i valori che esprimiamo da sempre, non potranno che essere azioni sempre più consapevoli dopo queste importanti esperienze”.

“Torniamo in classe – concludono gli studenti – stanchi perché abbiamo lavorato molto, ma felici per questi giorni trascorsi a Milano, con la speranza di tornare il prossimo anno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X