facebook rss

Vitturini:”Il sindaco non ha più scuse”
Scontro sulle quote rosa in giunta

PORTO SAN GIORGIO - Per la consigliera civica il sindaco Nicola Loira non ha più scuse. "Ci sono troppe poche donne oppure le donne sono troppo competenti?"
martedì 13 febbraio 2018 - Ore 15:30
Print Friendly, PDF & Email

La consigliera Maria Lina Vitturini

di Sandro Renzi

A meno di ventiquattrore dall’atteso annuncio del nome della nuova assessora, è la consigliera di minoranza, Maria Lina Vitturini, a lanciare l’affondo contro il sindaco Loira. A tenere banco insomma è ancora il tema delle quote rosa in giunta. Non è detto infatti che il primo cittadino osserverà la scadenza del 14 febbraio per comunicare chi entrerà nell’esecutivo e chi dovrà fare un passo indietro.  Potrebbe prendersi ancora qualche giorno per decidere. Lei, la battagliera Vitturini, che sulla questione ha anche promosso un ricorso al Tar, però non ci sta. “Le quote rosa sono un modello che funziona in Norvegia. In Italia invece la percentuale di donne laureate cresce di pari passo con la loro esclusione dalle istituzioni e la loro discriminazione. Il rifiuto di Loira è una precisa presa di posizione”. Netta la critica della Vitturini. “Il sindaco ha negato una rappresentanza rosa in giunta sostenuta dalle preferenze dei cittadini e si è circondato di amici e fedelissimi di partito quasi tutti al maschile”. Eccezion fatta ovviamente per l’unica assessora, Elisabetta Baldassarri. “Mentre i Tar di tutta Italia sono impegnati a ricordare di rispettare le quote rosa contrastando le prepotenze dei partiti, Loira si accanisce contro questo obbligo di legge. Perché non mette tanta determinazione contro il degrado che sta dilagando nella nostra città?”. Per l’esponente civica il sindaco Loira non ha più scuse. “Ci sono troppe poche donne oppure le donne sono troppo competenti? Bisognerebbe che tutte le consigliere donne argomentassero seriamente la posizione del sindaco che non ha rappresentato l’espressione dell’elettorato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X