facebook twitter rss

Furto da Ndì Ndì, vetri rotti
e tanti danni, Beltrami:
Non mollo, via chi delinque

PORTO SANT'ELPIDIO - Il titolare Fabrizio Beltrami: "Il furto non è stato granché, i danni invece sono significativi, al'incirca 3.000 euro. Purtroppo sembra che nessuno abbia sentito nulla"
Print Friendly, PDF & Email

“Hanno combinato un casino, saranno circa 3mila euro di danni. Ma io non mollerò mai, questo è il mio paese”. E’ arrabbiato, ma anche determinato, Fabrizio Beltrami, proprietario della rosticceria Ndì Ndì, in pieno centro a Porto Sant’Elpidio, lungo la Statale Adriatica. Ieri ha dovuto fare i conti con un raid dei ladri nella sua attività. Erano le 4 del mattino quando ignoti hanno sfondato la vetrata del negozio e una volta entrati hanno messo a soqquadro il locale. Hanno forzato la cassa e rubato il denaro all’interno, poco più di cento euro. Portato via anche il blocchetto degli assegni, bloccato ieri mattina dal titolare. Sono stati gettati in terra fogli e documenti, spalancati tutti i cassetti in cerca di oggetti di valore. I responsabili, stando ad una testimonianza, sarebbero due giovani di nazionalità straniera, avvistati la notte scorsa da una persona mentre passavano in bicicletta proprio nei dintorni della rosticceria derubata, trascinando una scala. Hanno portato via anche un grembiule del titolare di Ndì Ndì. Su questi dettagli stanno indagando i carabinieri della locale stazione.

Beltrami è un’istituzione a Porto Sant’Elpidio, la sua rosticceria frequentatissima e ieri sono stati centinaia gli attestati di solidarietà ed amicizia che gli sono arrivati quando lui stesso ha diffuso attraverso i social la notizia del furto subito. “Il furto non è stato granché, i danni invece sono significativi – continua il commerciante – al’incirca 3.000 euro. Hanno demolito una vetrata anti sfondamento, credo che abbiano fatto un bel po’ di rumore, ma purtroppo sembra che nessuno abbia sentito nulla”. Il primo a dare l’allarme è stato un dipendente dell’Ecoelpidiense in servizio per la raccolta rifiuti alle prime luci dell’alba. Ha tentato di chiamare il proprietario della rosticceria, che però aveva staccato il telefono di notte ed al mattino ha avuto la pessima notizia al risveglio.

Il problema sicurezza è sempre più sentito a Porto Sant’Elpidio, in particolare in centro, ma malgrado il dispiacere e la rabbia per il furto subito, Beltrami non ha la minima intenzione di arretrare. “Non se ne parla neppure, scherziamo? Io ho sempre detto a tutti, anche di fronte a questi episodi, che dobbiamo resistere. Dobbiamo cacciare dalla città chi delinque, non se ne deve andare certo chi lavora. Io non mi muovo di qui”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X