facebook twitter rss

Parte il tour e nel piatto
Jovanotti trova la Pasta Mancini

MILANO - Al termine del suo primo concerto l'artista ha festeggiato insieme a circa 100 giornalisti degustando gli spaghetti dell'azienda di Monte San Pietrangeli cucinati dal noto chef Cesare Battisti
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Essere al centro dei riflettori, non una novità per il pastificio Mancini di Monte San Pietrangeli che, nel tempo, ha saputo conquistare l’attenzione dei media grazie a prodotti di altissimo livello e ad un marketing mai banale e capace di cogliere le novità del momento. Ma farlo per ben tre volte in occasione degli ultimi due tour di un artista come Jovanotti, è qualcosa che regala una visibilità fuori dall’ordinario e che permette di guardare ad un pubblico molto più ampio.

“Abbiamo fatto questo after show a Milano dopo la prima tappa del suo nuovo tour Lorenzo Live 2018 – ci racconta Paola Fava, moglie di Massimo Mancini -. Lo abbiamo già fatto due anni fa per il precedente tour, una volta su Roma, dove c’erano tanti suoi amici, e ripetuto a Firenze per il concerto di chiusura”.

E l’altra sera, a Milano, erano circa 100 i giornalisti intenti a fare domande a Jovanotti al termine del suo concerto. “Poi c’è stata questa spaghettata, con uno chef noto come Cesare Battisti del ristorante Ratanà che ha preparato un piatto particolare con conserva di pomodori salentini perino e camone confit. Per noi è una bella soddisfazione stare con Lorenzo, lo conosciamo da un po’ di tempo e ci fa sempre piacere quando ci invita”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X