fbpx
facebook twitter rss

Il Montani sul tetto del mondo:
ecco lo spettrometro di massa
che verrà inaugurato da Gentiloni (FOTO)

FERMO - Il presidente del Consiglio visiterà domani il laboratorio di analisi chimiche / strumentali già esistente nel dipartimento di Chimica, Materiali e Biotecnologie. Il nuovo strumento è stato finanziato al 50% dalla Carifermo
Print Friendly, PDF & Email

 

di Andrea Braconi

Un nuovo strumento, lo spettrometro di massa, va ad arricchire il laboratorio di analisi chimiche / strumentali già esistente nel dipartimento di Chimica, Materiali e Biotecnologie dell’ITT “Montani” di Fermo.

Finanziato al 50% dalla Carifermo, lo spettrometro di massa “Q Exactive™ Focus Hybrid Quadrupole-Orbitrap™” è uno strumento istallato per la prima volta al mondo in una scuola superiore ed è uno dei pochi esemplari esistenti in Italia; in particolare, è unico nella Regione Marche.

“Esso permette lo screening, l’analisi qualitativa e quantitativa di composti mirati e non mirati – ci spiega la dirigente scolastica Margherita Bonanni – con una sensibilità, selettività e flessibilità impareggiabili. Due sono le modalità operative: conferma della presenza di molecole note o scoperta nel campione di analisi non direttamente ricercati. Tale seconda modalità permette in un successivo momento di ritornare sui dati acquisiti in precedenza per evidenziale relazioni molecolari che possono gettare luce su meccanismi complessi ignorati al tempo dell’esecuzione dell’analisi stessa. Pensiamo ad esempio all’importanza dell’individuazione precoce di markers di patologie importanti in soggetti ancora prima dello sviluppo della malattia.

Questa potenza viene resa accessibile per i nostri ragazzi. Noi li abituiamo non solo a studiare ciò che si conosce ma ad avere un atteggiamento creativo e costruttivo per essere protagonisti dell’accrescimento del sapere, operando nei campi della sicurezza ambientale e alimentare, nella ricerca clinica e farmacologica, nella tossicologia forense e nella scienza dei nuovi materiali.

In tal senso, fare didattica con il sistema Q Exactive è una sfida che accettiamo con piacere e responsabilità, insieme ai nostri ragazzi”.

E per inaugurare questa nuova strumentazione, domani sarà in visita al Montani il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. “Sarà una giornata particolarmente significativa per il nostro istituto – conclude la Bonanni – e voglio ringraziare il senatore Francesco Verducci per la sensibilità e per l’impegno profuso affinché ci fosse anche la partecipazione del presidente Gentiloni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X