facebook twitter rss

La Sutor non riesce più
a vincere, a San Benedetto arriva
il terzo stop consecutivo

SERIE C SILVER - Sul parquet adiacente alla riviera delle palme matura il nuovo stop per 84 - 76. A parziale attenuante le numerose assenze, ma nulla dovrà impedire di centrare la prossima tappa di stagione fissata per sabato 24, in casa contro Porto San Giorgio, per continuare a coltivare l'obiettivo playoff
Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) – La Sutor non riesce più vincere ed incassa la terza sconfitta consecutiva. Il successo lontano dalla Bombonera manca ormai dal 10 dicembre, quando i veregrensi riuscirono ed espugnare il fortino di Fossombrone in quella che probabilmente fu una delle migliori gare del girone d’andata. Una vittoria che poteva essere ossigeno puro per i gialloblu, scivolati al sesto posto in classifica dopo le due sconfitte di Pesaro e Pedaso, ma che si trasforma in sentenza ed apre una mini crisi in casa Sutor.

IL TABELLINO

SAN BENEDETTO BASKET 84: Roncarolo 3, Quercia 2, Quinzi 1, Di Silvestro 9, Perini 17, Centonza 7, Antonini 6, Piserchia ne, Del Buono 14, Kibildis 25. All. Romano

SUTOR MONTEGRANARO 76: Lupetti 16, Lelli ne, Rossi, Selicato 7, Cioppettini 5, Cesana ne, Bartoli ne, Temperini 19, Grande 6, Cataldo 23. All. Ciarpella

PARZIALI: 20 – 18, 21 – 17, 24 – 25, 19 – 16

LA CRONACA

La squadra di coach Ciarpella, priva ancora una volta di Bartoli (incerto anche per la prossima), di Capancioni (di rientro da una forte influenza) e di Principi (out per il resto della stagione, non riesce ad imporsi sul campo di San Benedetto al termine di una partita molto combattuta, con un Kibildis in gran forma (ma non è una novità) capace di mettere a referto 25 punti negli 84 totali di squadra.

La partita, che eccezionalmente per questa settimana si è disputata di giovedì a sera a causa di un importante evento di danza che terrà occupato il palas di San Benedetto per tutto il weekend, ha visto subito i padroni di casa partire con il turbo: dopo due minuti siamo già sul 07-01. Sul finale di periodo si sveglia la Sutor che piazza un piccolo break e riporta la situazione sul 20-18 al termine della prima frazione di gioco. L’equilibrio fa da padrone per i successivi 5 minuti, spezzato soltanto dal tecnico alla panchina gialloblù e dalle triple del solito Kibildis. Il -11 che si materializza verrà neutralizzato di nuovo sul finale da qualche bella giocata di Rossi & Co.

Il primo tempo si chiude sul 41-35 per i biancorosssi. La prima parte della terza frazione di gioco è tutta di marca Sambenedettese: le buone prestazioni dall’arco di Kibildis e Del Buono (che in coppia piazzano 9 punti di fila in 3 azioni) sembrano dare la scossa decisiva al match. Ma sul 56-41, anche la coppia LupettiTemperini decide di partecipare al valzer delle triple ed il periodo si chiude sul 65 – 60.

La reazione dei veregrensi è di quelle che potrebbe decidere la partita, e grazie alle solite bombe di Temperini e allo strapotere sotto canestro di Cataldo, i gialloblù prima raggiungono e poi superano i padroni di casa. A due minuti dal termine però, accade quello che non ti aspetti: sul 70 – 75 arriva il blackout Sutor, che non segna più e concede 10 punti di fila ai padroni di casa. Finisce 84 – 76 tra la delusione generale dei giocatori ospiti che speravano nella vittoria finale.

MVP del match: la testa ed i punti di Kibildis, e la buona prestazione dell’ex Giulio Perini. La parola d’ordine a questo punto è non demoralizzarsi: sarà importante ritrovare quanto prima la grinta e l’entusiasmo necessario per affrontare al meglio le 7 partite che mancano alla fine della regular season. L’obiettivo è quello di ottenere il miglior piazzamento possibile sulla griglia dei playoff, considerando anche le prime due posizioni sono ormai da tempo prenotate dalla coppia Ancona – Matelica.
Testa e gambe allora focalizzati sul prossimo match di sabato 24 febbraio alle ore 21:15 a Montegranaro contro Porto San Giorgio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X