facebook twitter rss

Strade sicure, pene certe, legittima difesa:
Il centrodestra scende in piazza a Porto Sant’Elpidio

Lega e Fratelli d'Italia con striscioni e gazebo in piazzale Virgilio per manifestare dopo i ripetuti episodi criminosi avvenuti in centro nelle ultime settimane: "Le forze dell'ordine fanno il massimo, ma senza pene certe non serve a nulla. In città il problema è stato sottovalutato".
Print Friendly, PDF & Email

Invocano strade più sicure, certezza della pena, difesa sempre legittima, lodano a ripetizione le forze dell’ordine. Un gazebo, un megafono, alcuni striscioni, per la manifestazione di questo pomeriggio in centro a Porto Sant’Elpidio, organizzata da Fratelli d’Italia e Lega in piazzale Virgilio, proprio sotto la sede comunale. Un’iniziativa lanciata dai consiglieri comunali Andrea Balestrieri e Giorgio Famiglini per esprimere preoccupazione dopo i ripetuti episodi di cronaca che hanno interessato negli ultimi tempi la città rivierasca. La gente arriva alla spicciolata all’inizio, poi si raduna un discreto numero di presenze. Campeggiano le scritte “Certezza della pena”, “La difesa è sempre legittima”, “Sempre dalla parte delle forze dell’ordine”, temi poi ricorrenti in tutti gli interventi degli esponenti politici.

Oltre a Balestrieri e Famiglini ci sono i candidati in Parlamento Mauro Lucentini ed Andrea Putzu, interviene anche il coordinatore provinciale di Fdi Giorgio Marcotulli. “Siamo qui per esprimere la preoccupazione per una città in balia della criminalità, dove i cittadini non vivono più sereni ed ogni giorno accade qualche episodio criminoso – si ribadisce nel corso degli interventi – La sicurezza è stato un problema sottovalutato da questa amministrazione, che non si rende conto della gravità del problema”. “Abbiamo formulato 105 proposte in questa legislatura, siamo stati costantemente ignorati – tuona Balestrieri – quest’amministrazione deve andare a casa”.

Andrea Putzu elogia le forze dell’ordine “che svolgono un lavoro eccezionale malgrado i fondi per loro vengano costantemente tagliati. Un grazie va anche alla polizia municipale di Porto Sant’Elpidio, la migliore che io abbia mai visto. Noi non offendiamo certo le forze dell’ordine, come ci ha accusato il sindaco, abbiamo la massima stima e fiducia nei loro confronti. Ma tutto il loro impegno diventa inutile se dopo poche ore chi delinque è di nuovo in strada”. Lucentini ricorda l’anziana aggredita la scorsa settimana nella sua abitazione a Cretarola. “Ero con Salvini a Civitanova Marche quando abbiamo saputo di quell’episodio inaccettabile – nota il leader provinciale del Carroccio – C’è bisogno di rafforzare gli investimenti sulle forze dell’ordine invece di togliere sempre. La certezza della pena non deve essere uno slogan, ma un impegno concreto. In galera chi delinque. Speriamo di fare un bel risultato il 4 marzo, poi il centrodestra unito si siederà in vista delle amministrative per progetto vincente e per far cambiare finalmente direzione a questa città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X