fbpx
facebook twitter rss

La Ciriaci incontra il Movimento Animalista: “Impegno politico ed umano per regolamentare la legislazione sulla tutela degli animali”

FERMO - Luciano Romanella: "Durante l’incontro mi sono trovato dinanzi una persona estremamente sensibile alla tematica verso la tutela agli animali. Sono certo che la Ciriaci sia un punto di riferimento importante per il territorio all’interno del partito di Forza Italia"
Print Friendly, PDF & Email

Graziella Ciriaci, candidata dal partito di Forza Italia, all’uninominale per il Senato, al collegio Marche sud (Fermo, Ascoli Piceno e basso Maceratese) per le elezioni politiche del 4 marzo, ha incontrato gli esponenti del Movimento Animalista della Provincia di Fermo, per ascoltarne le esigenze e garantire una futura collaborazione a vantaggio e protezione degli animali.

Pene più severe contro l’abbandono dei cani e degli animali in genere, assistenza sanitaria compartecipata dalle istituzioni e impegno a far applicare con coscienza le leggi sul randagismo. Questi sono stati solo alcuni dei punti su cui i membri del Movimento rappresentato da Luciano Romanella si sono confrontati con la Ciriaci.

“La protezione degli animali, la loro salvaguardia ed il ruolo importante che hanno nella formazione e crescita di ogni persona – ha affermato la Ciriaci – fanno parte di una cultura che va stimolata e promossa nel valore sentimentale che gli animali rappresentano per l’uomo. Da sempre amo i cani, condanno l’abbandono ed il maltrattamento di genere di tutti gli animali. Per questo – ha concluso – il mio assoluto impegno a garantire la loro tutela, ha prima di tutto ragioni umane e poi politiche”.

Pienamente soddisfatto dell’esito del confronto Luciano Romanella. “Non dimentichiamo che la Ciriaci nel periodo di amministrazione regionale aveva presentato la proposta di legge finalizzata a far entrare i cani all’ospedale Salesi di Ancona, per permettere ai bambini ricoverati di stare con i propri amici a quattro zampe – ha commentato Romanella –   Durante l’incontro mi sono trovato dinanzi una persona estremamente sensibile alla tematica verso la tutela agli animali. Sono certo che la Ciriaci sia un punto di riferimento importante per il territorio all’interno del partito di Forza Italia e della politica in genere e nonostante il mio augurio è che vinca le elezioni, sono sicuro che la sua presenza sarà comunque fondamentale per uno sprono autentico allo sviluppo socio politico del territorio”.

“Confrontarmi con il Movimento Animalista è stato sicuramente un momento di crescita e uno stimolo a guardare oltre – commenta la Ciriaci – impegnarsi insieme a favore di una società migliore, parte da qui: dal confronto tra le aspettative, i bisogni, le necessità di chiunque per farne un obiettivo comune da condividere per il bene di tutti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X