facebook twitter rss

Sicurezza, Balestrieri a Franchellucci: “Dopo l’ennesimo furto il Sindaco accoglie quanto predichiamo da sempre”

PORTO SANT'ELPIDIO - Balestrieri: "Potenziare i servizi Sindaco, significa anche potenziare il personale; bisogna impiegare di giorno le nuove forze nelle normali mansioni e far presidiare il territorio di notte alle forze specializzate che conoscono bene le criticità della città"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Giocavamo con i numeri, facevamo demagogia e volevamo creare solo consensi elettorali; ha giudicato rivoltante la manifestazione sulla sicurezza di sabato indetta da Fratelli d’ Italia e Lega e oggi dopo l’ennesimo furto nel cuore della città il Sindaco per la prima volta accoglie finalmente quanto predichiamo da sempre; il potenziamento dei servizi sia di giorno che di notte della nostra polizia locale a cui da sempre va il nostro incondizionato grazie”. Inizia così la presa di posizione di Andrea Balestrieri, capogruppo  consiliare Fratelli d’ Italia e referente regionale Fratelli d’ Italia-Dipartimento sicurezza dopo le dichiarazioni odierne del primo cittadino in materia di sicurezza (leggi l’articolo).

Balestrieri aggiunge: “Quasi a fine mandato l’amministrazione comunale si sta rendendo conto che Porto Sant’ Elpidio ha un fondato problema di sicurezza; escludendo il sistema di videosorveglianza ampliato ed installato in questa legislatura, la città per mesi è rimasta “terra di nessuno” con un assessorato preposto che non ha “speso” una sola parola verso i suoi concittadini. Potenziare i servizi Sindaco, significa anche potenziare il personale; bisogna impiegare di giorno le nuove forze nelle normali mansioni e far presidiare il territorio di notte alle forze specializzate che conoscono bene le criticità della città; vista l’emergenza, la sicurezza deve essere garantita con più fondi, più persone e una pattuglia che sia sul territorio per più ore possibili. Se ognuno di noi può, si deve sacrificare per il bene comune con la certezza di risultati migliori di quelli odierni. Come già ribadito ora bisogna ridurre il più possibile questa ondata di criminalità; bisogna il più possibile attingere ai fondi e creare progetti ad-hoc per la sicurezza. Occorre programmazione e non improvvisazione. Non posso non concludere ricordando al Signor Prefetto che lo aspettiamo nella nostra città”.

 

Polizia locale in borghese e anche di notte contro microcriminalità e prostituzione, Franchellucci: “Finalità repressive”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X