facebook twitter rss

Due auto a fuoco nella notte,
interventi dei vigili del fuoco
a Monte Urano e Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO/MONTE URANO - Il primo intervento a Monte Urano, alle 4, con una Fiat Punto in fiamme, il secondo, due ore dopo, a Porto Sant'Elpidio: divorata dalle fiamme una Mini. Sul secondo incendio indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

La Fiat Punto in fiamme a Monte Urano

di Giorgio Fedeli

Due roghi, a distanza di un paio di ore l’uno dall’altro. E altrettante auto carbonizzate, distrutte. Questa notte il fuoco ha consumato due vetture, la prima a Monte Urano, in via Borgo Nuovo, la seconda a Porto Sant’Elpidio. Ed è su questa seconda che si stanno concentrando le attenzioni degli investigatori. Andiamo dunque per ordine. Alle 4 la prima chiamata ai vigili del fuoco. Una Fiat Punto a metano stava infatti andando a fuoco in via Borgo Nuovo. I pompieri sono arrivati a sirene spiegate e hanno domato le fiamme che, però, in pochi minuti avevano divorato la vettura e danneggiato anche una seconda auto parcheggiata lì vicino, una Toyota Yaris. Ma in questo caso nulla di sospetto: il proprietario della vettura, infatti, poco prima aveva riscontrato sulla vettura un guasto meccanico. E aveva parcheggiato l’auto in via Borgo Nuovo.E quindi, probabilmente, tutto sarebbe da ricondurre a quel problema.  Comunque sul posto, per le opportune verifiche, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche polizia e carabinieri. Situazione meno chiara quella a Porto Sant’Elpidio. Due ore più tardi, infatti, i vigili del fuoco hanno raccolto un secondo sos, proveniente da via Adige per una Mini in fiamme. Arrivati, i pompieri hanno domato anche in questo caso le fiamme, e anche a Porto Sant’Elpidio auto distrutta. In questo caso, però, vigili del fuoco e carabinieri stanno indagando per risalire alle cause del fuoco. L’auto, infatti, stando ai primi elementi raccolti, era parcheggiata da diverse ore.

La Mini carbonizzata a Porto Sant’Elpidio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X