fbpx
facebook twitter rss

Niente lezioni a Smerillo,
Santa Vittoria ed Amandola
, in stand by
Montefortino e Montefalcone

MALTEMPO – Vallesi e Vergari chiudono per due giorni, Marinangeli soltanto lunedì. Ciaffaroni e Rossi attenderanno la giornata di domani per decidere il da farsi
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

In montagna alla neve sono abituati. Però, da Comune a Comune, cambiano le decisioni sull’apertura o meno delle scuole di fronte ai vari bollettini meteo emessi dalla Protezione Civile.

“Aspetto perché non sono abituato a prendere decisioni affrettate – commenta il sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni – e perché non sono certo 40 centimetri di neve che mi spaventano. Vedremo domani pomeriggio”.

“Anch’io deciderò domani sera in base alla neve – si allinea Adamo Rossi, sindaco di Montefalcone Appennino -. C’è la possibilità che addirittura arrivi meno neve rispetto all’altro giorno, quando abbiamo avuto 50 centimetri. Non posso però chiudere la scuola in previsione di un qualcosa che ancora non c’è”.

Di tutt’altra posizione Antonio Vallesi, Fabrizio Vergari e Adolfo Marinangeli, primi cittadini rispettivamente di Smerillo, Santa Vittoria in Matenano ed Amandola. “Noi chiudiamo lunedì e martedì, poi si vedrà – commenta Vallesi -. In base all’evolversi della situazione decideremo”.

“Noi abbiamo già fatto l’ordinanza di chiusura per lunedì e martedì – afferma Vergari – comunicando il tutto alla Sala Operativa Integrata”.

“Ad Amandola abbiamo deciso di chiudere soltanto lunedì – conclude Marinangeli – poi attendiamo di capire quello che succederà”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X