facebook twitter rss

Malloni da applausi, battuta
la capolista San Severo

SERIE B - All'interno del palas rivierasco, con la cornice rappresentata dal calore delle tifoserie gemellate, il quintetto di coach Domizioli si impone per 86 - 80 sulla corazzata del collega Salvemini
lunedì 26 Febbraio 2018 - Ore 00:27
Print Friendly, PDF & Email

I tifosi di ambo le fazioni a rinnovare il gemellaggio

PORTO SANT’ELPIDIO – Cade la neve ma non la Malloni che al palas di via Ungheria pesca la domenica perfetta infliggendo la terza sconfitta stagionale alla lanciatissima capolista San Severo. Dopo il prologo affidato ai tifosi che hanno al centro del campo rinnovato l’amicizia fraterna che li lega, la gara è partita vibrante, giocata sempre a ritmi altissimi da una Malloni che seppur surclassata al rimbalzo offensivo trova la chiave di volta nelle percentuali dall’arco (48%) e nelle ampie rotazioni. 

IL TABELLINO

MALLONI PORTO SANT’ELPIDIO 86: Maggiotto 22, Zanotti 15, Romani 11, Cernivani 10, Lovatti 9, Fabizio Piccone 9, Navarini 5, Bravi 3, Torresi 2, Cinalli 0, Rosettani 0, Balilli 0. All. Domizioli

ALLIANZ PAZIENZA CESTISTICA SAN SEVERO 80: Di Donato 25, Rezzano 19, Ciribeni 11, Smorto 9, Bottioni 7, Malagoli 4, Scarponi 3, Ventrone 2, Coppola 0, Iannelli 0, Babilodze 0. All. Salvemini

PARZIALI: 28 – 16, 50 – 38, 71 – 57

LA CRONACA

L’avvio è biancoazzurro: Maggiotto mostra tutto il talento che madre natura gli ha dato, Cernivani e Lovatti colpiscono ripetutamente dall‘arco mentre Zanotti non demerita nel duello contro quello che probabilmente è il pivot più forte di tutta la B ovvero Rezzano. Alla prima sirena una gagliarda Malloni conduce 28 – 16.

Spartito ed interpreti invariati anche nel secondo parziale quando la Cestistica alza l’intensità difensiva e torna -6 (30 – 24), è solo un lampo però perchè gli elpidiensi sono in giornata di grazia: Navarini e Romani danno energia e punti dalla panchina, Cernivani a metà quarto fa schizzare a 12 lunghezze il vantaggio biancoazzurro (41 – 29). Ancora Romani per il +14 (46-32) e squadre che vanno al riposo sul +12 PSE (50 – 38).

Coach Salvemini scuote i suoi, i dauni tornano in campo con un’altra faccia e sostenuta a gran voce dal solito fantastico pubblico prova a sfruttare i tanti secondi e terzi tiri a disposizione. Nonostante ciò la Malloni vola anche a +16 (62 – 46) grazie ai canestri di Bravi e Maggiotto confermando di stare non bene ma benissimo. Alle penultima sirena è ancora +14 (71 – 57) per Romani e compagni.

Il tabellone al suono della sirena

Rezzano e un’altro top player della categoria come Di Donato non ci stanno: la Cestistica a -8 a 7′ dal termine, Maggiotto però è in vena di magie e PSE nuovamente a +12 (77 – 65).  Rezzano per il -7, risponde sempre Maggiotto, vantaggio Malloni in doppia cifra (80 – 70) con incredibile errore di Zanotti che schiacciando inchioda il pallone sul ferro. San Severo punisce ed in un amen dal possibile +12 si passa al -6 (80-74), niente paura però perchè Zanotti è preciso dalla media e ristabilisce un margine rassicurante (82 – 74 a 37″ dal termine). Il resto lo fanno Piccone e Maggiotto entrambi perfetti dalla lunetta, finisce 86 – 80 per una Malloni meravigliosa che continua la sua corsa ad un piazzamento playoff.

San Severo si è dimostrata squadra di assoluto spessore che con il contributo del neoacquisto Babilodze (oggi out per infortunio) ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo. Malloni che dopo il ko di Recanati ha giocato la sua miglior partita stagionale: ora la sosta poi l’11 Marzo appuntamento a Ponte San Giovanni contro la Sicoma Val di Ceppo dell’ex coach biancoazzurro Marco Schiavi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X