facebook twitter rss

Neve, il Tribunale non si blocca nemmeno martedì

FERMO - Nonostante la neve, ma forse in considerazione del perfetto funzionamento del piano comunale che sta rendendo praticabili tutte le strade, per oggi, martedì, il Tribunale di Fermo non ha disposto la sospensione dell'attività, ma eventuali rinvii caso per caso. Diversi i criteri adottati dalle altre sedi giudiziarie della regione.
Print Friendly, PDF & Email

Il Palazzo di Giustizia di Fermo

Per le udienze di oggi, martedì, al Tribunale di Fermo la d.ssa Urso ha fatto sapere che non terrà udienza , mentre non verranno emesse ordinanze di sospensione o di rinvio per altri processi. Nonostante ciò, chi avrà difficoltà a presenziare dovrà comunicarlo via fax o via pec alle cancellerie e la causa sarà rinviata senza sanzioni per le parti.

Diversi i criteri adottati dalle altre sedi giudiziarie della regione.
Tribunale di Ancona, udienze di cause civili: per oggi i Giudici Ausili, Ercolini, Mariotti, Pietracci e Casoli non terranno udienza e successivamente saranno resi noti i rinvii, mentre tutte le udienze di domani, mercoledì 28 febbraio sono rinviate al 9 marzo.
Udienze di cause penali: tutti i rinvii verranno pubblicati sul sito del Tribunale di Ancona.

Corte di Appello di Ancona: sia per il civile che il penale non è prevista sospensione dell’attività. Chi non potrà essere presente può comunicarlo tramite telefono al numero 071/5063169 oppure 071/5063132 ovvero con fax al numero 071/5062402 e verrà disposto il conseguente rinvio per il penale, mentre per il civile i numeri della cancelleria sono 071/5063021, cancelleria lavoro 071/5063083 ovvero fax 071/5063084 o inviare email a [email protected]

Tribunale di Macerata: tutte le udienze sia civili che penali di oggi, martedì 27 febbraio sono rinviate.

Tribunale di Urbino, già disposto il rinvio d’ufficio di tutti i processi sia del 27 che del 28 febbraio.

Non sono giunti comunicati dai tribunali di Pesaro e di Ascoli.

(P.B.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X