facebook twitter rss

Incendio alla vecchia stazione,
uomo soccorso perde le staffe
in ospedale: placato dai carabinieri (FOTO)

PORTO SAN GIORGIO - Sul posto due mezzi dei Vigili del Fuoco (che hanno rimosso diverse bombole di gas, mettendo in sicurezza i locali), la Polizia municipale e i Carabinieri. L'uomo, sulla quarantina, che si trovava all'interno dell'immobile e che è scappato una volta divampato l'incendio, è stato soccorso dai sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli e Andrea Braconi

Un incendio è scoppiato intorno alle 19.30 alla vecchia stazione di Porto San Giorgio. La struttura di proprietà della società Cosmo che si trova in via della Resistenza e che da tempo è rifugio per balordi e senzatetto. Un uomo di origine straniera, presente all’interno della struttura, è rimasto intossicato e, dopo essere uscito da solo, è stato soccorso dalla Croce Azzurra di Porto San Giorgio che lo ha trasportato d’urgenza al pronto soccorso. Sul posto due mezzi dei Vigili del Fuoco, la Polizia municipale ed i Carabinieri. I pompieri, una volta domate le fiamme, hanno rimosso diverse bombole di gas presenti all’interno dell’edificio, mettendo in sicurezza i locali. Sono in corso le indagini per risalire alla natura dell’incendio, probabilmente accidentale. Sul posto anche un rappresentante della ditta Cosmo, proprietaria dello stabile. L’incendio è divampato in una stanza al primo piano della struttura, sul lato nord-est. Investiti dalle fiamme anche alcuni giacigli L’uomo, una volta che si è accorto delle fiamme e del fumo sarebbe scappato dall’immobile. E infatti i soccorsi lo hanno trovato in strada, semicosciente. Sono in corso gli accertamenti per capire cosa sia successo all’interno della vecchia stazione. Un episodio, quello consumatosi nel tardo pomeriggio di oggi, senza nessun ferito grave e che sicuramente favorirà il riaccendersi dei riflettori su una struttura da troppo tempo senza una destinazione e che, quindi, è diventata ricettacolo di balordi. Con i residenti a segnalare via vai sospetti da anni.

Tornando all’uomo accompagnato al pronto soccorso, questi, una volta arrivato in ospedale, forse in preda all’alcol, ha perso il controllo ed è andato in escandescenza. Sul posto, allertati, sono subito arrivati i carabinieri che lo hanno placato riportando la situazione alla normalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X