facebook twitter rss

Neve e ghiaccio non fermano
la Misericordia Montegiorgio:
“Operativi e attrezzati”

MONTEGIORGIO - La Misericordia senza sosta anche con neve e gelo: da domenica a ieri notte 17 emergenze a cui vanno aggiunti i trasporti programmati
Print Friendly, PDF & Email

 

Il gelo e la neve non fermano il volontariato. Soprattutto se questo è chiamato a dare risposte all’emergenza medico-sanitaria. Ne è un chiaro esempio la Misericordia di Montegiorgio. La pubblica assistenza di Montegiorgio, infatti, ha competenza su 11 Comuni. Tutti nell’entroterra fermano, area medio-collinare dove in questi giorni le temperature sono state praticamente sempre sotto lo zero. Neve e ghiaccio sulle strade quasi h24. Ma le intemperie non hanno fermato i militi della Misericordia: “L’attività si e’ svolta regolarmente – fa sapere Paolo Tartufoli della Misericordia – nonostante le difficoltà  della neve e del ghiaccio. Il territorio di nostra competenza è costituito da 11 Comuni della fascia medio collinare. Siamo riusci a garantire il servizio h 24 grazie alla disponibilità dei volontari e all’attività del personale dipendente e dei giovani del servizio civile. Le chiamate di emergenza sono state numerose: dalla prima neve di domenica a ieri notte 17 emergenze: 3 domenica, 7 lunedì e 7 martedì. A queste vanno aggiunti i trasporti programmati e dializzati”. La Misericordia, infatti, al gelo, oltre che con la disponibilità, al professionalità e la prontezzadei suoi militi, risponde con tre ambulanze con le gomme termiche. E una di queste con le catene già montate (le altre due hanno le catene comunque a bordo). Tutto per non perdere mai tempo, nemmeno un minuti, dove ogni secondo può essere vitale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X