facebook twitter rss

Ricciatti: “Il 4 marzo possibilità
di scegliere il nostro futuro,
io l’ho già fatto con Liberi e Uguali”

VOTO - La vice capogruppo Art 1 mdp Camera dei Deputati, Capolista proporzionale Marche Sud: "La mia campagna elettorale tra la gente, tra i problemi, senza squilli di tromba e manifesti"
Print Friendly, PDF & Email

Lara Ricciatti

“Sono state settimane importanti quelle trascorse dentro una campagna elettorale che, troppo spesso, è stata spostata dagli altri partiti verso temi distanti anni luce dalla quotidianità. Sin dall’inizio – la nota di Lara Ricciatti, vice capogruppo Art 1 mdp Camera dei Deputati, Capolista proporzionale Marche Sud – ho scelto di tornare a confrontarmi con le istituzioni, con le forze sociali e, soprattutto, con i cittadini. Esattamente lo stesso percorso intrapreso 5 anni fa. Senza squilli di tromba e manifesti, sono stata nelle fabbriche a parlare di lavoro, di formazione, di sostegno alle imprese e di innovazione. Sono stata negli ospedali, ad ascoltare le problematiche degli operatori e le istanze di chi, dei servizi socio sanitari, usufruisce ogni giorno.
Sono stata nei territori colpiti dal sisma, per confrontarmi su una ricostruzione che tarda ad arrivare, costruendo insieme alle comunità locali una visione diversa sul domani che attende una parte fondamentale della nostra regione. Ho partecipato a tantissimi incontri pubblici, parlando di tutela dell’ambiente, di risorse per fronteggiare il dissesto idrogeologico, di sostenibilità e nuove opportunità garantite da un settore sempre più centrale. Ho incontrato tanti giovani, che vogliono una scuola più efficiente e strutture più sicure. E con loro gli insegnanti, frastornati da riforme che sembrano riportare indietro le lancette del tempo. Sono stata nelle campagne del Fermano, dell’Ascolano e del Maceratese, a raccogliere le voci di chi ha investito nell’agricoltura, anche come elemento di inclusione sociale. Sono stata nelle strade e nelle piazze a dire che la nostra società ha bisogno di cambiamenti radicali, dove la condivisione sia un valore e non una barriera. Domenica 4 marzo avremo la possibilità di scegliere quale futuro pretendiamo. Io l’ho già scelto, insieme a Liberi e Uguali“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X