facebook twitter rss

Forza Italia chiude la campagna elettorale:
“Con Tajani presidente del Consiglio,
l’Italia è credibile in Europa”VIDEO

SANT'ELPIDIO A MARE - Simone Baldelli: "Antonio Tajani è eletto nel centro Italia, è eletto nelle Marche,non dobbiamo dimenticarcelo perché lui non se l'è dimenticato. Quando è stato eletto presidente del parlamento europeo ha dedicato la sua elezione alle popolazioni colpite dal terremoto"
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

“Dobbiamo scegliere Forza Italia per darle forza, e darla anche al centrodestra, per un presidente del consiglio credibile in Europa e che è capace di far valere le ragioni dell’Italia”. Con le parole del vice presidente della Camera uscente Simone Baldelli Forza Italia ha chiuso, in modo collettivo, la sua campagna elettorale a Sant’Elpidio a Mare. Auditorium Giusti gremito, che ha visto la partecipazione, oltre a Simone Baldelli, anche del candidato capolista al Senato nel collegio plurinominale Andrea Cangini in collegamento telefonico, di quello al senato uninominale 3 Graziella Ciriaci, della capogruppo in consiglio regionale e candidata all’uninominale al Senato Jessica Marcozzi. E ancora di Filippo Saltamartini  candidato alla camera al plurinominale.

A moderare l’incontro Roberto Leoni coordinatore comunale di Sant’Elpidio a Mare. Tra i presenti Roberto Greci capogruppo di Forza Italia Sant’Elpidio a Mare,  il capogruppo di Porto Sant’Elpidio Enzo Farina. quello sangiorgese Carlo Del Vecchio e il vice presidente del consiglio regionale Piero Celani.

“Dalla parte dei cittadini” questo il motto ribadito con forza da tutti i candidati. “Un presidente del consiglio – ribadisce Baldelli – che sia capace di portare dall’Europa, come ha già iniziato a fare, sostegno, finanziamenti per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Antonio Tajani è eletto nel centro Italia, è eletto nelle Marche,non dobbiamo dimenticarcelo perché lui non se l’è dimenticato. Quando è stato eletto presidente del parlamento europeo ha dedicato la sua elezione alle popolazioni colpite dal terremoto”. 

Anche l’ex direttore de Il Resto del Carlino Cangini , in collegamento telefonico,  ha espresso tutta la sua soddisfazione per la candidatura a premier di Tajani: “Un uomo vicino alle Marche  che ha rivolto il primo pensiero da presidente dell’europarlamento proprio alle Marche individuando fondi per le zone terremotate”. Cangini che ha poi  puntato l’indice sulla mancanza d’infrastrutture nella Regione rilanciando il modello Marche.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X