facebook twitter rss

Tutto pronto per Tipicità:
ai nastri di partenza la full immersion nel gusto

FERMO - Tra gli appuntamenti da non perdere anche l’incontro delle 17.30 al Bio Garden dal titolo Cibo. Futuro: il diavolo e l’acquasanta, dalla biodiversità al vending con la conduzione di Marco Ardemagni
Print Friendly, PDF & Email

È l’anno del cibo italiano e Tipicità apre le porte del Fermo Forum per mostrare il patrimonio enogastronomico, culturale, turistico e artigianale della nostra regione. Il meglio del Made in Marche viene raccontato attraverso 120 esperienze diverse in tre giornate, da sabato 3 a lunedì 5 marzo, tutte da vivere, che testimoniano come Tipicità sia un crocevia delle qualità.

Padiglioni aperti dalle 9,30. Cerimonia inaugurale della ventiseiesima edizione alle 15.30 con le autorità e i partner, seguita dal Forum sul tema della qualità e del legame profondo tra cibo, paesaggio, identità e cultura. Al confronto, coordinato dalla conduttrice radiofonica di RAI Caterpillar AM Cinzia Poli, partecipano: Nunzio Tartaglia, responsabile macro area centro-sud UBI Banca, “project-partner” di Tipicità, Claudio Pettinari, Rettore di UNICAM, Francesco Adornato, Rettore di UNIMC, e Sauro Longhi, Rettore di UNIVPM.

Tra gli appuntamenti da non perdere anche l’incontro delle 17.30 al Bio Garden dal titolo Cibo. Futuro: il diavolo e l’acquasanta, dalla biodiversità al vending con la conduzione di Marco Ardemagni. A confronto esperienze virtuose su come l’innovazione può aiutare il mondo alimentare, dalla tutela della biodiversità alla riduzione degli sprechi, fino ai supermercati del futuro. Un’ora più tardi, in Accademia, Michele Casadei Massari è il protagonista di un talk cooking show internazionale, in cui racconta come ha conquistato il jet set newyorchese con prodotti regionali, partendo dalla provincia.

Una giornata ricca di eventi fin dalle 9.30 di mattina: ben 49 in programma nei tre padiglioni Wine&Food, Experience ed Art&Genius, ai quali si aggiungono quelli previsti nel centro storico di Fermo per Tipicità in the city.

Si parte dai convegni sull’essere terroir, al quale partecipa il famoso enologo Riccardo Cotarella, sui contratti di filiera e sulla Mela Rosa e Pera Angelica, per passare alla presentazione del circuito delle Piccole Italie ed al corso di formazione per giornalisti sui territori da comunicare, fino alla storia di acque e acquedotti nelle province di Fermo e Ascoli Piceno.

In Accademia, cooking show con gli chef Massimiliano Fabi, Paolo Cipolletti, Daniele Patti, Roberto Dormicchi e con gli agrichef Giovanni Togni e Carla Cocci, incontro con il gelataio Nicola Paparini di Civitanova Marche, la guest chef Barbara Settembri per un omaggio culinario a Giacomo Leopardi e le chef Moira Sfasciapagliari e Francesca De Santis da Porto Sant’Elpidio.

Alle 14 un divertente Wine Hackathon per promuovere il vino e progettare una destinazione sostenibile. In contemporanea la presentazione dei Parchi Letterari e la storia del Geoparco dell’Appennino nord marchigiano. Al Teatro dei Sapori si parla di prodotti tipici e di marketing, di vini, di finger food e dei piatti della marineria sangiorgese.

Creatività e narrazione con Marche Book Style, con ben cinque incontri disseminati lungo l’arco della giornata, e con Art&Genius per scoprire i segreti degli artigiani, dal ricamo al lavoro con la paglia, dal sandalo alla fisarmonica. Nutrito anche il calendario di eventi di Tipicità for kids, con attività e laboratori divertenti, e di Orizzonti Bio per vedere da vicino alcune produzioni della tradizione.

Tipicità è organizzata dal Comune di Fermo, con UBI Banca nel ruolo di project partner e con la collaborazione della Regione Marche, delle Università di Ancona, Camerino e Macerata, insieme a una nutrita squadra di enti locali di tutta la regione.
Biglietto di ingresso 8 euro; chiusura padiglioni ore 21. Info: 0734/277893, [email protected], www.tipicita.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X