facebook twitter rss

Consumatori e turisti non vedenti:
tra vino e centro storico,
Moresco sceglie il braille

FERMO - A Tipicità l'azienda agricola Castrum Morisci ha presentato i propri prodotti, caratterizzati da etichette fruibili anche dai non vedenti. E intanto il Comune prova a cogliere un finanziamento
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Un’etichetta particolare, quella dell’azienda agricola Castrum Morisci di Moresco. La presenza di indicazioni in braille, infatti, la contraddistingue in un mercato in continua espansione.

“Nella prima parte della parte in braille c’è il nome della cantina – ha spiegato Luca Renzi, collaboratore dell’azienda, nel presentare i prodotti all’interno della Bio Sala di Tipicità -. Nella seconda, invece, c’è il nome del vino. È presente anche una Qr code che rimanda alla scheda del prodotto presente sul sito. In questo modo diamo tutte le informazioni sul vino e sulla cantina”.

Una scelta importante, che denota una sensibilità fuori dall’ordinario e che è stata colta immediatamente dall’Amministrazione comunale. “Il Comune di Moresco ha deciso di creare una pavimentazione per non vedenti – ha rimarcato Renzi – e di disporre in varie zone del centro storico punti di informazione in braille. Anche in questo caso saranno brevi indicazioni, con la presenza di un Qr code. È stato richiesto un contributo dietro la presentazione di un progetto, che è stato predisposto, ed il Comune sta aspettando l’eventuale finanziamento. Speriamo che questa idea si concretizzi”.

Così, tra una degustazione di Passerina 2016 (“Un vino fresco, profumato e gradevole” ha sottolineato Renzi), un racconto della presentatrice Daniela Gurini sui prodotti dell’azienda  e un contatto diretto con le bottiglie, i partecipanti all’evento hanno apprezzato sia l’iniziativa di Castrum Morisci che l’idea del Comune, attraverso le quali i non vedenti si ritroveranno ad essere consumatori e turisti, senza più alcuna barriera di fronte a loro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X