facebook twitter rss

Campione di nome e di fatto,
a Brescia maturano due argenti

NUOTO PARALIMPICO - Il catanese di nascita, ma fermano d'adozione, nel week end appena trascorso, in acqua come portacolori dell'Anthropos, ha portato a casa dalla Lombardia due medaglie dai 50 e 100 metri stile libero
Print Friendly, PDF & Email

Vincenzo Campione in vasca

BRESCIA – Nel fine settimana alle spalle si sono svolti i Campionati Italiani di nuoto in vasca corta della Finp – Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

In vasca, per l’Anthropos, c’era Vincenzo Campione. Ormai veterano del sodalizio civitanovese, nato a Catania e residente da anni a Fermo, Campione non ha fatto mancare i suoi acuti e con un doppio argento nei 50 e 100 m stile libero arricchisce il proprio palmares personale e la bacheca dell’Anthropos.

Nel fine settimana a venire i nuotatori dell’Anthropos saranno impegnati a Fermo nei Campionati Italiani invernali della Fisdir, presenti in vasca con Leonardo Fantuzi (di Sant’Elpidio a Mare), Matteo Settembri (di Loro Piceno), Danilo Baldinelli (di Appignano), Cristiana Cicconi e Alessandro Paglialunga (entrambi di Porto Sant’Elpidio), Priscilla Scheteingara (di Porto Recanati) e Leonardo Mei (di Loreto).

Il podio dei 50 stile libero

Il podio dei 100 stile libero


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X