facebook twitter rss

Giorgio Olivieri e Martina Cuccù ancora
sugli scudi per l’Atletica Sangiorgese

ATLETICA - Impegnato in Francia nel lancio del martello con la maglia Azzurra il primo, nel torneo "Ai confini della Marche" la seconda nell'ambito della prove multiple. A chiudere il week end di prove le performance di Francesco Matteucci e Alessandra Papetti al "Trofeo Lazio" nella disciplina della marcia
Print Friendly, PDF & Email

L’Azzurro Giorgio Olvieri

NANTES (FRANCIA) – Giorgio Olivieri non sbaglia un colpo, o meglio un lancio. Stavolta il martellista sangiorgese del Team Atletica Marche, freschissimo vincitore del titolo italiano a Rieti, ha vestito la maglia Azzurra nell’incontro internazionale juniores di Nantes. Nella sua prima nazionale da junior, dopo qualche esperienza a livello europeo da allievo, Olivieri, a confronto con atleti di un anno più grandi di lui, non si è fatto intimorire dalla concorrenza e ha centrato un ottimo secondo posto, con due solidi lanci oltre il muro dei 70 metri (il migliore 70,46 m) e altri lanci molto vicini. Davvero bravo il non ancora diciottenne saltatore, che giorno dopo giorno in pedana, seguendo le istruzioni di Alfio Petrelli, ha affinato una tecnica quasi perfetta.

In chiave nazionale, l’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti si è affidata invece a Martina Cuccù. La specialista delle prove multiple, al secondo anno della categoria cadette, ha firmato un altro record regionale, dopo aver inaugurato la stagione con la miglior prestazione italiana di sempre nel tetrathlon al coperto e il primato marchigiano dei 60 m ad ostacoli. Stavolta la Cuccù è stata impegnata a difendere i colori regionali nell’ottavo Trofeo “Ai confini delle Marche”, che ha visto schierate, oltre alle regioni confinanti (Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Toscana) anche le rappresentative di Campania, Friuli Venezia Giulia, Molise, Puglia, Veneto, Trentino, Sardegna e la Repubblica di San Marino.

Martina Cuccù

Martina ha dominato le prove multiple con 3127 punti, primeggiando in tre delle quattro prove previste. Il record regionale dei 60 m ostacoli, dove con lo strepitoso crono di 8’’80 ha migliorato il primato che già le apparteneva, è stato la ciliegina sulla torta di una giornata vittoriosa. Alla rappresentativa hanno preso parte anche Francesca Cuccù, che si è migliorata nel salto triplo (10,42 m) e l’astissta Aurora Ripa

L’ultimo impegno del fine settimana ha portato i giovani marciatori della Sangiorgese a Roma per il “Trofeo Lazio”, prova nazionale di marcia che si è chiusa con l’ottavo posto di Francesco Matteucci e il decimo di Alessandra Papetti nei 2 km.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X