facebook twitter rss

Buche a ripetizione a Porto Sant’Elpidio:
in via Mameli danni per almeno 10 auto

PORTO SANT'ELPIDIO - Danni a diversi veicoli incappati tra ieri ed oggi in profonde buche sul manto stradale; quella più evidente in via Mameli, nel tratto che costeggia l'ex Orfeo Serafini
Print Friendly, PDF & Email

Neve e piogge delle ultime settimane hanno messo a dura prova le strade, specie nei punti già critici in cui avvallamenti dell’asfalto erano stati sistemati con dei rattoppi parziali. La situazione più critica, a Porto Sant’Elpidio, è quella che si è creata lungo via Mameli, in direzione nord, nella parte che costeggia l’ex Orfeo Serafini. Una vera e propria voragine, profonda all’incirca una trentina di centimetri e larga il doppio, quella che ieri ha sorpreso diversi automobilisti in transito. Gomme forate, ma anche danni alla carrozzeria, sono stati denunciati dai conducenti dei veicoli, al punto da interessare una pattuglia della polizia stradale. La fossa è stata coperta poche ore dopo da un operaio comunale, per evitare di danneggiare anche altri mezzi.

Quello di via Mameli è il caso più eclatante, ma non è isolato. Sono diverse le situazioni di criticità nel territorio comunale, a partire dalla Statale Adriatica, dove in più punti l’asfalto ha ceduto. Buche vistose e avvallamenti pericolosi per la circolazione vengono segnalati anche alla zona industriale nord, lungo la rampa dopo il sottopasso dell’Auchan per imboccare la Ss16, ed a Cretarola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X