fbpx
facebook twitter rss

Successo per il ritorno di Jukiko Uno a Fermo, dove vinse il “Postacchini” 2017

FERMO - All'inizio della seconda parte del concerto la violinista ha ammaliato il pubblico con esecuzioni soliste di grande tecnica. Concerto inserito all'interno di Tipicità in the City
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Un lungo applauso ha salutato il ritorno a Fermo di Jukiko Uno, al termine del concerto di domenica pomeriggio al Conservatorio, organizzato all’interno del programma della stagione concertistica di Fermo da Comune e Gioventù Musicale. Presenti tra il pubblico anche alcuni di quelli che nel 2017 l’avevano vista vincere il Concorso Violinistico Internazionale Andrea Postacchini. La violinista giapponese nata a Gifu nel 1995, ha aperto la serie dei Concerti di Primavera accompagnata al pianoforte dal tedesco Rafael Lipstein, con un programma che ha previsto brani di Mozart, Bach, Brahms, Paganini, Prokofiev e Saint Saens.

La serie di concerti della Stagione Musicale proseguirà domenica 11 marzo alle 17 al Teatro dell’Aquila con il “Romancero Gitano” per chitarra solista e coro di Mario Castelnuovo Tedesco che verterà su versi del poeta e drammaturgo spagnolo Federico García Lorca, appartenente alla generazione del ’27: un gruppo di artisti che ha rappresentato la cosiddetta “edad de plata (età d’argento)”, della letteratura.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X