facebook twitter rss

Volley Angels Project,
la Tecnolift inizia i playout
con il piede giusto

VOLLEY - Per avere ragione delle ascolane della Picena Frigor Le Querce è stato necessario il tie break. L'obiettivo salvezza è dunque a portata di mano
Print Friendly, PDF & Email

La gioia delle ragazze al termine dell’incontro

PORTO SAN GIORGIO – Ferma la formazione di Serie C per via della neve che ha complicato gli spostamenti, i riflettori del mondo Volley Angels Project sono stati proiettati sulla Tecnolift, la squadra di Prima divisione al debutto nei playout, dopo lo stop forzato per il maltempo.

Ed è stato un debutto scoppiettante per la formazione di Conforti ed Ercoli che, dopo oltre due ore e mezza di pura battaglia sportiva, ha sconfitto la Picena Frigor Le Querce di Ascoli per 3-2 (16/25, 25/22, 25/21, 25/27 15/11). L’inizio non è stato dei migliori per Volley Angels: infatti è la giovanissima formazione de Le Querce che inizia in modo arrembante, con un gioco al centro velocissimo e molto efficace, che sorprende più volte il muro e la difesa delle sangiorgesi. La conclusione è 16/25 per le ospiti.

Nel secondo parziale la Tecnolift inizia a far vedere di che pasta è fatta e chiude vittoriosa per 25/22. Il terzo set inizia ancora meglio: l’attacco è efficace sia da zona 4 con Asmarandei e Garbuglia, che da zona 2 con De Carolis e la squadra di casa vince il gioco per 25/21. Il quarto parziale è da cardiopalma, composto da successioni di break e contro-break. La Tecnolift, dopo aver rimontato da 17/21, ha a disposizione ben tre match point sul 24-21. Ma qui manca la freddezza di chiudere e con due errori in attacco va prima ai vantaggi e poi regala il set alle ascolane. Anche il tie break regala emozioni. Al cambio campo Tecnolift è sotto 5/8. Si ritorna sotto fino ad 8/9, ma Le Querce allunga ad 11. Qui il time out di coach Conforti è decisivo e le indicazioni del timoniere di casa vengono seguite senza lasciar scampo alle avversarie. Garbuglia non sbaglia nessuna battuta ed attacco e difesa fanno il resto, facendo concludere il parziale sul 15/11.

Una vittoria importantissima per Tecnolift contro la squadra posizionata nella posizione superiore in classifica, ora distanziata di soli due punti. L’obiettivo salvezza è più che a portata di mano e per raggiungerla serve decisione e freddezza, oltre all’entusiasmo che per fortuna non manca mai. Appuntamento domenica prossima sempre alla palestra Nardi contro la capolista del girone, la Libero VolleyAscoli. Questa la formazione della Tecnolift Volley Angels: Asmarandei, Giacinti, De Carolis (K), Garbuglia, Iommi, Dorinzi, Rocchi, Tizi, Tomassini, Catalini, Silenzi (L1), Macerata (L2). All.: Conforti-Ercoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X