facebook twitter rss

I vandali non risparmiano
neanche le api
:
prese a calci e danneggiate 15 arnie

FERMO - Questa mattina un apicoltore in zona San Michele ha scoperto il fattaccio, con alcune cassette danneggiate irreparabilmente e diverse api morte
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Brutta sorpresa questa mattina per un apicoltore della zona di San Michele, a Fermo. Circa 15 delle sue arnie contenenti api sono state prese a calci nella notte e gettate verso la scarpata.

“È un gesto di vandalismo fatto da vigliacchi – spiega un familiare dell’uomo -. Sulle cassette, che sono piuttosto pesanti, si vedono proprio le impronte delle scarpe. Le api, tra l’altro, animali molto importanti per l’equilibrio naturale e ucciderle in questo modo è una cosa assurda. Più che il valore economico, che è ancora da quantificare, con diverse cassette sicuramente da buttare via, resta l’amarezza per un fatto incomprensibile. Purtroppo la cattiveria e l’ignoranza delle persone vanno a colpire non solo la passione di una persona come nostro padre, ma anche gli animali stessi. Ma mi chiedo quale scopo hanno queste persone? Lo fanno per dispetto? Per noia? O per cosa altro?”.

L’apicoltore, dopo il colpo, sta già provvedendo alla sistemazione delle strutture per riuscire, nel più breve tempo possibile, a ripartire con la sua grande passione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X