facebook twitter rss

La Fermana torna a scuola,
ma lo fa per insegnare

CULTURA - Tra ieri ed oggi una delegazione di calciatori canarini ha fatto visita a diversi istituti d'istruzione fermani per incontrare le scolaresche insieme all'assessore comunale allo sport Scarfini. Oggetto dell'incontro, la trattazione di temi incentrati sullo sport
Print Friendly, PDF & Email

Misin a Lido San Tommaso

FERMO – Nella giornata di ieri gli alunni della scuola primaria Luigi Salvadori di Lido San Tommaso hanno ricevuto la visita del centrocampista della Fermana Alex Misin e dell’assessore allo sport comunale Alberto Maria Scarfini nell’ambito del progetto di sviluppo motorio “Gioco sport-calcio”, a cura dello staff tecnico della scuola calcio della Fermana.

Il calciatore ha firmato autografi, giocato con i bambini e parlato con loro dell’importanza dello sport. Infine, a ciascun alunno è stato consegnato un coupon per la curva Duomo che dà diritto ad un biglietto omaggio da ritirare presso il Fermana Store di piazza Sagrini, valido per la gara Fermana-FeralpiSalò di domenica 25 marzo alle ore 16.30.

La delegazione in visita alle scuole

Inoltre, il progetto della Lega Pro e della FIGC “Il Calcio e Le Ore di Lezione” ha preso piede questa mattina alle scuole primarie Don Dino Mancini dell’ISC Betti e Ponte Ete” dell’ISC Da Vinci. Una delegazione della Fermana, nuovamente accompagnata dal membro di Giunta, Alberto Scarfini, ha passato in rassegna le aule della Mancini dove i calciatori Victor Da Silva ed Arturo Lupoli hanno spiegato ai bimbi i valori fondamentali dello sport.

FairPlay, ruolo del capitano, integrazione, lotta al razzismo i temi precipui su cui i campioni canarini hanno premuto l’acceleratore e discusso con i bimbi degli istituti fermani. Infine, a ciascun alunno è stato consegnato anche in questo caso un coupon per la curva Duomo che dà diritto ad un biglietto omaggio da ritirare presso il Fermana Store di piazza Sagrini, sempre valido per la gara Fermana-Feralpisalò di domenica 25 marzo alle ore 16.30. A chiusura degli interventi dei vari interlocutori, si sono susseguite le firme di autografi e le foto di rito rigorosamente con la sciarpa della Fermana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti