facebook twitter rss

Monsampietro Morico,
iniziati i lavori nella chiesa
di San Michele Arcangelo

RECUPERO - Per il sindaco Romina Gualtieri "oggi abbiamo il preciso obbligo di lasciare ai nostri posteri come l'abbiamo ereditata, nonostante gli eventi sismici"
Print Friendly, PDF & Email

Hanno preso il via a Monsampietro Morico i lavori nella Chiesa di San Michele Arcangelo.

“Significativa l’emozione che si prova nel veder concretizzare un progetto – commenta il sindaco Romina Gualtieri – che condurrà alla fruibilità della maestosa chiesa (chiusa per inagibilità dal sisma del 24 agosto 2016) che si erge nella piazza Roma di Sant’Elpidio Morico, con le imponenti torri gemelle che svettano nella valle d’Aso e ben visilibili dai Comuni della val d’Ete e val Tenna, segno e simbolo di profonda storia che ha condotto all’edificazione della chiesa, che oggi abbiamo il preciso obbligo di lasciare ai nostri posteri come l’abbiamo ereditata, nonostante gli eventi sismici.

L’imponente impalcatura della navata centrale lascia intendere l’enorme intervento, che auspichiamo possa concludersi nella prossima estate per consentire alla cittadinanza ed ai turisti di ritrovare la gioia di godere, del raccoglimento nelle celebrazioni eucaristiche e della bellezza di tutti i i preziosi tesori artistici, al momento ben conservati e tutelati, fino al rientro nella chiesa, a disposizione delle visite degli amanti della storia, arte e cultura”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X