facebook twitter rss

Umberto Simoni: ”A
Pordenone concentrati dal
primo all’ultimo minuto”

SERIE C - Il numero uno della Fermana, come tipico all'arrivo di ogni fine settimana, esterna le proprie emozioni in vista del prossimo impegno di campionato
Print Friendly, PDF & Email

Umberto Simoni, presidente della Fermana

FERMO – “La Fermana non è seconda a nessun’altra squadra del girone. Domenica ha pareggiato con la Reggiana, un avversario difficile, riacciuffandola nel secondo tempo ed andando vicina alla vittoria. Ecco, i ragazzi devono partire da questo concetto: entrare in campo con quella grinta e con quella mentalità vincente che hanno dentro di loro. Il loro obiettivo è fare sempre meglio, non mollare mai e puntare sempre in alto. Abbiamo due dirigenti del calibro di Conti ed Andeatini che non hanno mai sbagliato un acquisto ed un mister che ci invidiano tutti”.

Queste le parole del presidente Simoni, tipiche ad ogni vigilia di gara stagionale. Un argomento, quello della gara contro i neroverdi, che non tarda ad arrivare nelle trattazioni del numero uno canarino.

“La gara con il Pordenone sarà sicuramente difficile – ha proseguito -. I neroverdi sono un avversario tosto, anche se nell’ultimo periodo stanno vivendo una crisi di risultati. I nostri giocatori debbono entrare in campo anche domenica con quella grinta, cattiveria e motivazione che li hanno sempre contraddistinti, approcciando bene e lottando dal primo all’ultimo minuto per portare a casa un risultato positivo. Il segreto per raggiungere ogni risultato, infatti, come ho spiegato più volte ai ragazzi, è quello di dare sempre il massimo ed impegnarsi e sacrificarsi con tutte le proprie forze partita dopo partita. Quando si dà tutto e ci si mette tutto il proprio impegno, poi si può vincere o perdere, ma si è consapevoli aver fatto tutto per raggiungere il proprio obiettivo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti